Cerca

Vatican News
Piazza San Pietro, 1 Aprile 2020 Piazza San Pietro, 1 Aprile 2020 

In Vaticano prorogate al 3 maggio le misure anti Covid 19

Dal termine del 13 aprile viene rinnovato per altri venti giorni circa l'insieme delle norme relative al contenimento della pandemia

La misure adottate dal Santa Sede, in linea con i provvediamenti del governo italiano, per arginare la diffusione della pandemia di Coronavirus, si protraggono fino al 3 maggio. La proroga è stata comunicata oggi dalla Sala Stampa Vaticana come nelle altre occasioni.

Le attività degli enti vaticani dunque proseguiranno, ma con presenze ridotte al minimo e incentivando per quanto possibile il lavoro da remoto in modo da "limitare gli spostamenti dei dipendenti e al contempo garantire l’esercizio del ministero petrino".

Resta inoltre fissata come da rescritto del 2 aprile scorso, a firma del cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin, la sospensione dell’attività giudiziaria nello Stato della Città del Vaticano al 4 maggio, inizialmente il termine era fissato al 3 aprile.

14 aprile 2020, 14:22