Versione Beta

Cerca

Note legali

NOTE LEGALI

Il Dicastero per la Comunicazione (di seguito “DPC”) (già Segreteria per la Comunicazione istituita il 27 giugno 2015 con Lettera Apostolica in forma di Motu Proprio "L'attuale contesto comunicativo" e denominata Dicastero per la Comunicazione con Rescriptum ex Audientia Ss.mi del 27 febbraio 2018 entrato in vigore il 24 giugno 2018) è un Dicastero della Curia Romana .

Al Dicastero fa capo il sistema comunicativo della Sede Apostolica.

Compito del DPC è sviluppare un nuovo sistema comunicativo unitario, integrato e multimediale a servizio della missione evangelizzatrice della Chiesa e capace di valorizzare quanto  nella storia si è sviluppato all’interno dell’assetto della comunicazione della Sede Apostolica.

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

L’accesso, la consultazione e l’utilizzo delle pagine del presente portale (di seguito ‘Portale’), nonché l'utilizzo dei servizi ivi offerti, implicano l'accettazione da parte dell’utente (di seguito ‘Utente’) dei presenti “Termini e condizioni di utilizzo”.

Il DPC si riserva di apportare, senza preavviso e in qualsiasi momento, a propria assoluta discrezione, modifiche e/o aggiornamenti ai contenuti del Portale e ai presenti ‘Termini e condizioni di utilizzo’ mettendone a conoscenza l’Utente mediante pubblicazione nel Portale stesso. L’accesso successivo alla modifica e/o all’aggiornamento dei ‘Termini e condizioni di utilizzo’ comporta la completa accettazione degli stessi da parte dell’Utente.

Diritti di proprietà intellettuale

I contenuti del Sito, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, le immagini, i suoni, i video, le musiche, i testi, le fotografie, la grafica, i files, i marchi, i loghi, le notizie, il software ed ogni altro materiale e/o informazione in qualsiasi formato (di seguito ‘Contenuti’), sono di proprietà esclusiva del DPC, o comunque nella sua disponibilità, e sono protetti da copyright ed in ogni caso non possono, né in tutto né in parte, in qualsiasi forma o tramite qualsiasi mezzo, essere utilizzati, modificati, copiati, distribuiti, pubblicati, trasmessi, trasferiti, riprodotti o resi altrimenti disponibili senza il previo consenso scritto dello stesso DPC, ivi inclusa la vendita, la sub-licenza, la creazione di opere derivative o lo sfruttamento in qualsiasi modo, anche gratuito.

Il Portale può contenere anche immagini, documenti, prodotti, loghi e marchi di terze parti, che hanno espressamente autorizzato il DPC alla pubblicazione degli stessi nel Portale, i quali sono anch’essi protetti da copyright.

E’ espressamente vietata la riproduzione del marchio e/o del logo del DPC.

Il nome ‘Dicastero per la Comunicazione’ non può essere utilizzato come indirizzo internet di altri siti o quale parte di tali indirizzi.

Limitazioni di responsabilità

I Contenuti del presente Portale sono forniti in buona fede e il DPC cura che tali Contenuti rispondano a requisiti di attendibilità, correttezza e completezza. Tuttavia errori, inesattezze e omissioni sono possibili e il DPC declina, pertanto, qualsiasi responsabilità in tal senso provvedendo in maniera tempestiva a correggerli, qualora dovessero essere segnalati.

Il DPC non assume alcuna responsabilità in relazione all’uso che terzi potranno fare dei Contenuti.

In nessun caso il DPC dovrà essere ritenuta responsabile per eventuali virus o contaminazioni derivanti dall’accesso al Portale e/o dalla navigazione sullo stesso che dovessero essere riscontrati dall’Utente.

Il DPC non assume alcuna responsabilità per i contenuti di siti internet di terzi con i quali il Portale del DPC abbia attivato un collegamento ipertestuale (di seguito ‘link’) e del loro relativo utilizzo da parte dell’Utente. I links non implicano l’approvazione dei siti internet collegati, sulla cui qualità, contenuti e grafica il DPC declina ogni responsabilità. L’Utente che decide di visualizzare i predetti siti internet lo fa a suo rischio assumendosi la totale responsabilità per eventuali danni da virus o contaminazioni derivanti dall’accesso e/o dalla visualizzazione dei siti stessi.

In ogni caso il DPC non dovrà ritenersi responsabile di danni e/o perdite e/o pregiudizi di alcun genere, diretti o indiretti, derivanti o in qualunque modo collegati, all’utilizzo del Portale e/o dei Contenuti o alla visualizzazione e/o all’utilizzo del contenuto dei siti ad esso collegati che terzi potranno subire.

Tutela dei dati personali

Il DPC garantisce che i dati personali dell’Utente di cui dovesse venire a conoscenza a seguito dell’utilizzo dei servizi (di seguito ‘Servizi’) disponibili sul Portale verranno trattati con la massima riservatezza ed esclusivamente per le finalità che rientrano nell’erogazione dei Servizi stessi. Eventuali società terze fornitrici di Servizi per il Sito, previa garanzia del trattamento dei dati con lo stesso livello di riservatezza garantito del DPC, potranno venire a conoscenza dei dati personali dell’Utente.

L’Utente usufruendo dei predetti Servizi acconsentirà automaticamente al trattamento dei propri dati personali e se non è d’accordo non dovrà usufruire dei Servizi disponibili sul Portale.

Legge applicabile e foro competente

I presenti ‘Termini e condizioni di utilizzo’ sono regolati dalle legge vigente nello Stato della Città del Vaticano e per ogni eventuale controversia derivante dall’interpretazione o esecuzione degli stessi sarà esclusivamente competente il Tribunale dello Stato della Città del Vaticano.