Versione Beta

Cerca

Beata Maria Vergine di Guadalupe

Beata Maria Vergine di Guadalupe Beata Maria Vergine di Guadalupe, Messico 

L’incontro con Juan Diego

Nel 1531 la Beata Maria Vergine di Guadalupe è apparsa a Juan Diego, un azteco convertitosi al cristianesimo. In quel periodo il Messico era sconvolto da violenze e, soprattutto, da continue violazioni della dignità umana. A subire gravi discriminazioni era, in particolare, la popolazione indigena.

Le apparizioni mariane suggellano l'incontro tra i nativi e Cristo. Maria si presenta come la “Madre del vero Dio”. La Beata Vergine sceglie Juan Diego come suo messaggero. L’uomo riferisce che la Madonna gli ha detto di costruire, in quel luogo, un santuario. Il vescovo non crede alle sue parole. Il 12 dicembre del 1531 la Madonna lascia crescere sul terreno, in pieno inverno, delle rose profumate. Juan Diego le raccoglie nel suo mantello. Quando lo apre per mostrare i fiori, sul tessuto appare davanti al vescovo l’immagine di Maria. E’ ritratta come una giovane indiana. Per questo, è chiamata dai fedeli “Virgen morenita”.

La tilma

Il mantello è costituito da due teli di ayate. La tilma è un tessuto di fibre d’agave, usato in Messico dagli indios per realizzare abiti. La Vergine, di carnagione scura, indossa una tunica rosa. E’ circondata da raggi di sole e sotto la luna, ai suoi piedi, compare un angelo.

Lo sguardo di Maria

Nell’immagine impressa sul mantello, gli occhi di Maria presentano ramificazioni venose dell’occhio umano. Nelle palpebre appaiono particolari di straordinaria precisione. Sono immagini così piccole che soltanto con le tecniche di ingrandimento fino a duemila volte, è stato possibile individuarle. Nell’occhio destro appare un gruppo familiare indigeno. Sono una donna con un bambino sulla spalla e un uomo con un cappello simile a un sombrero che li guarda. Nell’occhio sinistro compare un uomo anziano con la barba, identificato con il vescovo. E’ quest’ultima l’esatta scena di quando Juan Diego apre il mantello davanti al vescovo e, per la prima volta, si svela l’immagine mariana.

Il Santuario

Lo sguardo di Maria si rivolge in particolare agli oppressi e ai sofferenti. Ogni anno, milioni di pellegrini visitano il santuario di Nostra Signora di Guadalupe, dove è conservato il mantello (tilmàtli). Juan Diego è stato proclamato santo il 31 luglio del 2002 da Papa Giovanni Paolo II. L’attuale Basilica è stata costruita nel 1976.