Cerca

Vatican News

Conclusa riunione del C6 per rilettura e modifica bozza di Costituzione Apostolica

Si è conclusa alle 12.00 la trentunesima riunione del Consiglio dei Cardinali, iniziata martedì scorso. Papa Francesco ha partecipato ai lavori, anche questa mattina, compatibilmente con gli impegni sopravvenuti. Il prossimo incontro è previsto all’inizio di dicembre

Giada Aquilino – Città del Vaticano

“Rilettura” e “modifica” della bozza della nuova Costituzione Apostolica, il cui titolo provvisorio è “Praedicate evangelium”, sulla base “dei tanti contributi arrivati dalle Conferenze episcopali, delle puntuali osservazioni dei dicasteri della Curia romana e dei suggerimenti forniti dagli enti interessati”. Questa la trentunesima riunione del Consiglio dei Cardinali, iniziata in Vaticano martedì scorso e conclusasi oggi alle 12.00. Papa Francesco ha partecipato ai lavori, anche questa mattina, “compatibilmente con gli impegni sopravvenuti”. Ne dà notizia la Sala Stampa della Santa Sede. 

Il Consiglio dei Cardinali

Alla sessione di tre giorni erano presenti i cardinali Pietro Parolin, Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga, Reinhard Marx, Seán Patrick O’Malley, Giuseppe Bertello e Oswald Gracias, con il segretario del Consiglio, monsignor Marcello Semeraro e il segretario aggiunto, monsignor Marco Mellino. Nella giornata inaugurale, i partecipanti avevano ricevuto la visita del Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo, in Vaticano per l’incontro con Papa Francesco.

Terminata la prima rilettura

La prima rilettura, “giunta al termine”, è stata un “passaggio di ascolto e di riflessione” - si legge nella nota vaticana - che risponde alle indicazioni del Pontefice “nel senso della comunione e della sinodalità”. La prossima riunione è prevista nei giorni 2, 3 e 4 dicembre. Fissato il calendario degli incontri per il 2020. La nuova Costituzione Apostolica è chiamata a sostituire la "Pastor Bonus” di San Giovanni Paolo II, in vigore dal 28 giugno 1988, composta da 193 Articoli, 2 Adnexum e successive modifiche introdotte da Benedetto XVI e Francesco.

19 settembre 2019, 14:03