Cerca

Vatican News
Cristiane Murray Cristiane Murray 

Il Papa nomina la brasiliana Cristiane Murray vicedirettore della Sala Stampa

Nata a Rio de Janeiro, sposata, ha due figli. Lavorava dal 1995 alla Radio Vaticana. Dall'aprile 2018 collabora alla preparazione del Sinodo per l'Amazzonia

Papa Francesco ha nominato la dott.ssa Cristiane Murray vicedirettore della Sala Stampa della Santa Sede. Si affiancherà al direttore Matteo Bruni che ha iniziato il suo incarico il 22 luglio scorso.

Nata nel 1962 a Rio de Janeiro, in Brasile, Cristiane Murray è laureata in Amministrazione Aziendale e Marketing alla Pontificia Università Cattolica di Rio. E' entrata nella Radio Vaticana nel 1995 e da allora ha fatto parte del team brasiliano che trasmette programmi quotidiani in tutto il Paese e cura il Portale di Vatican News in lingua portoghese, la pagina Facebook, Twitter, Instagram e Youtube.

Negli ultimi 10 anni ha dedicato particolare attenzione all'impegno della Chiesa in Amazzonia. Ha partecipato come inviata a diversi viaggi papali e nell'aprile del 2018 ha iniziato a collaborare con la Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi alla preparazione della prossima assemblea sinodale per la Regione Panamazzonica (6-27 ottobre 2019). È sposata e ha due figli. Bilingue portoghese-italiano, conosce bene l'inglese, lo spagnolo e il francese.

Grazie al Papa anche a nome delle donne

"Ho accolto questa nomina con emozione - ha affermato Cristiane Murray - Per i giornalisti e i colleghi del Dicastero per la Comunicazione è un grande riconoscimento del nostro lavoro quotidiano nel portare al mondo il Vangelo, il messaggio del Papa e della Chiesa. Al Santo Padre va il primo ringraziamento, mio e di tutti noi, soprattutto donne, per avermi scelto per questo importante incarico. Ringrazio il Prefetto, Paolo Ruffini, il Direttore editoriale, Andrea Tornielli, e la Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi guidata dal cardinale Lorenzo Baldisseri con cui lavoro da oltre un anno per la preparazione dell’assemblea sinodale per l’Amazzonia. Garantisco il mio impegno e il mio entusiasmo al Direttore, Matteo Bruni, e a tutto il gruppo della Sala Stampa, al servizio della Santa Sede".

Ruffini: costruire una squadra che parli il linguaggio di chi ascolta 

"Con la nomina, da parte del Santo Padre, di Cristiane Murray come Vice Direttore della Sala Stampa della Santa Sede - afferma il prefetto del Dicastero per la Comunicazione Paolo Ruffini - si completa la definizione del vertice di una struttura fondamentale del Dicastero per la Comunicazione. La scelta di una donna con le radici in Brasile e lo sguardo aperto sul mondo testimonia la volontà di costruire una squadra che sappia parlare il linguaggio di chi ci ascolta. Sono sicuro che Cristiane, che da così tanti anni lavora nei media vaticani, e la cui professionalità e umanità sono sempre state apprezzate, darà un contributo fondamentale di intelligenza, sensibilità, memoria e progetto nel servizio che tutti insieme cerchiamo di offrire alla Chiesa".

Gli auguri di Matteo Bruni

"La Sala Stampa - ha dichiarato il direttore Matteo Bruni - accoglie con riconoscenza la nomina da parte del Santo Padre di Cristiane Murray a Vice Direttore della Sala Stampa della Santa Sede. Sono certo che la sua professionalità e l’esperienza maturata negli anni di servizio alla Chiesa e alla Santa Sede saranno estremamente preziose in questo nuovo incarico. Anche a nome del personale della Sala Stampa le rivolgo un caloroso benvenuto e i più fervidi auguri di buon lavoro".

Tornielli: ancora una volta riconosciuta una professionalità interna

"Sono grato al Santo Padre - afferma il direttore editoriale del Dicastero Andrea Tornielli - per aver scelto la collega brasiliana Cristiane Murray per la vicedirezione della Sala Stampa della Santa Sede. Cristiane è stata fino ad oggi una risorsa importante per la testata Radio Vaticana-Vatican News ed è apprezzata anche dalla Segreteria del Sinodo dei Vescovi, dove presta servizio da oltre un anno collaborando alla preparazione dell’assemblea sinodale per la Regione Panamazzonica. Ancora una volta viene riconosciuta una professionalità interna ai media vaticani e sono certo che la competenza di Cristiane sarà preziosa per il lavoro della Sala Stampa della Santa Sede".

(Aggiornamento alle ore 12.07)

25 luglio 2019, 12:01