Versione Beta

Cerca

Vatican News

Appello del Papa per lo Yemen: si avviino al più presto i negoziati

Nel dopo Angelus Papa Francesco lancia un forte appello in favore delle popolazioni stremate dello Yemen, richiamando il mondo alla responsabilità di porre fine alla guerra

Gabriella Ceraso - Città del Vaticano

Ancora una volta la voce del Papa si è levata questa domenica per porre all'attenzione del mondo un conflitto e delle popolazioni dimenticate .(Ascolta l'appello del Papa per lo Yemen) Questa volta Francesco ha parlato dello Yemen, esprimendo la sua preoccupazione per una guerra senza fine e facendo appello alla comunità internazionale perchè favorisca un negoziato che argini la situazione già disastrosa. Quindi ha invitato i fedeli a pregare Maria per il Paese:

Con preoccupazione seguo la sorte drammatica delle popolazioni dello Yemen, già stremate da anni di conflitto. Faccio appello alla comunità internazionale perché non risparmi alcuno sforzo per portare con urgenza al tavolo dei negoziati le parti in causa ed evitare un peggioramento della già tragica situazione umanitaria. Preghiamo la Madonna per lo Yemen: “Ave Maria…”.

Le vittime di una guerra infinita

Una drammatica guerra civile insanguina lo Yemen dal 2015, con oltre 10 mila morti e milioni di persone che soffrono la carestia. A contrapporsi senza soluzione, finora, le truppe degli Emirati Arabi  e i ribelli houti sostenuti dall’Iran, che nel 2014 hanno deposto il governo di Sanaa.


 



 

 

17 giugno 2018, 12:36