Cerca

Vatican News

VNS – ITALIA Istituto Giovanni Paolo II, preside Bordeyne inizia mandato: “Servire centralità della famiglia”

VNS – ITALIA Istituto Giovanni Paolo II, preside Bordeyne inizia mandato: “Servire centralità della famiglia”

(VNS) – 23set21 – “Servire la centralità della famiglia nel nostro tempo e rispondere alle attese della Chiesa, delle persone e di tutte le famiglie”: questa la missione del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II, sottolineata dal nuovo preside, padre Philippe Bordeyne, che ha iniziato ufficialmente il suo mandato. “La dimensione internazionale che ha contraddistinto l’Istituto fin dalla sua creazione – ha specificato il sacerdote - è una grande risorsa alla quale poter attingere per rispondere sempre meglio al nostro compito, valorizzando l’intrinseca dimensione sociale della nostra materia di studio, l’interdisciplinarietà, la diversità delle culture e la chiamata al dialogo a tutto campo”. L’obiettivo, ha aggiunto, deve essere sempre quello del “rinnovamento e dello slancio degli studi ecclesiastici, affinché possano contribuire ad una Chiesa in uscita missionaria”.

Ordinato sacerdote della diocesi di Nanterre, in Francia, nel 1988, padre Bordeyne è teologo ed ha partecipato, in qualità di esperto al Sinodo dei vescovi sulla famiglia del 2015 e a quello sui giovani del 2018. Ad affiancarlo, nel suo incarico, saranno due nuovi vicepresidi, ovvero una coppia di coniugi: Agostino Giovagnoli, docente di Prospettive storiche della famiglia presso l’Istituto stesso, e Milena Santerini, docente di Pedagogia della famiglia. Il loro compito sarà principalmente quello di gestire le relazioni esterne e in questo saranno coadiuvati dal professor Gilfredo Marengo, docente di Antropologia teologica dell’amore, che rimane vicepreside e si prenderà cura della dimensione istituzionale e internazionale dell’Istituto. Infine, da segnalare che per il 21 e 22 ottobre è stato convocato il Consiglio di Istituto.

Vatican News Service – IP

23 settembre 2021, 13:09