Cerca

Vatican News

VNS – BRASILE #coronavirus “Settembre giallo”: l’esperienza della comunità cattolica Maria di Nazareth a servizio del dolore delle persone

VNS – BRASILE #coronavirus “Settembre giallo”: l’esperienza della comunità cattolica Maria di Nazareth a servizio del dolore delle persone

(VNS) – 16sett21 – Si chiama “Settembre giallo” l’iniziativa intrapresa dalla comunità missionaria Mari di Nazareth a servizio di quanti stanno soffrendo in Brasile a causa del Coronavirus. Lo scrive il sito della Conferenza episcopale brasiliana.  Come se i morti e il crollo dell'economia non fossero sufficienti, infatti, la pandemia sta colpendo anche la salute mentale delle persone: casi di depressione, disturbi d'ansia e persino suicidio sono aumentati a causa del prolungato confinamento.

Questo il risultato di uno studio della facoltà di medicina dell'università di San Paolo che ha sottolineato come un bambino o un adolescente su quattro presentino o abbiano presentato ansia e depressione durante la pandemia a livelli clinici, cioè, con la necessità di intervento da parte di specialisti. In questo contesto, dunque, sono sempre più lodevoli e importanti le iniziative di ascolto e consulenza come quella sviluppata dalla Comunità Cattolica Maria Missione di Nazareth, il cui carisma è generare e formare vita nuova, attivo da quattro anni nella parrocchia di Santo Antônio, a Divinópolis.

“A volte, con una semplice conversazione, riusciamo a far sì che la persona veda le cose in modo diverso. A volte le preghiere che offriamo aprono anche le porte dell'accettazione e un notevole miglioramento delle condizioni della persona – spiega uno dei membri consacrati della comunità, Lucas Francisco Bechelane dos Santos – a volte, poi, ci sono persone che indirizziamo a medici, psicologi e psichiatri perché il loro dolore è in una fase più avanzata".

“Molte persone oggi non si conoscono. Molte volte sono piccole cose che sono diventate molto grandi nel cuore della gente – ha proseguito - Dio sta mostrando e facendo accadere il miracolo nella vita di queste persone. Anche le verità si mostrano. Aiutiamo queste persone a vedere che molte volte siamo noi a cospirare contro noi stessi".

Vatican News Service - RB

16 settembre 2021, 12:09