Cerca

Vatican News

VNS – GIAPPONE Olimpiadi. Causa pandemia, Arcidiocesi di Tokyo cancella programma pastorale per atleti

VNS – GIAPPONE Olimpiadi. Causa pandemia, Arcidiocesi di Tokyo cancella programma pastorale per atleti

(VNS) – 21lug21 – Saranno Olimpiadi inevitabilmente diverse quelle che si apriranno, per la 32.ma edizione della storia, venerdì prossimo, 23 luglio a Tokyo, in Giappone: la pandemia da Covid-19, infatti, non dà tregua nel Paese asiatico e fa registrare, ad oggi, 848mila contagi e più di 15mila decessi. Dopo il rinvio di un anno, dunque, il coronavirus pesa ancora sui Giochi, costringe alla revisione di tutti i programmi in calendiario e obbliga all’assenza di pubblico sugli spalti. Le misure di sicurezza sanitaria riguardano anche l’Arcidiocesi locale che ha annunciato la cancellazione del programma pastorale pensato per accompagnare gli atleti e tutti i partecipanti alle Olimpiadi. In una nota, l’Arcivescovo di Tokyo, Monsignor Tarcisio Isao Kikuchi, spiega: “Era stato previsto che ogni parrocchia potesse occuparsi dei bisogni spirituali di tutti gli sportivi, ma ora abbiamo deciso di cancellare queste iniziative”, per questioni di sicurezza.

Tra gli eventi in programma, pensati da un apposito Comitato olimpico diocesano, c’era una Messa internazionale da celebrarsi nella Cattedrale locale e la realizzazione di uno speciale Rosario da donare a tutti i partecipanti ai Giochi. Ma ora l’area metropolitana di Tokyo è stata posta in stato di emergenza per decisione del governo; di conseguenza, gli atleti non potranno lasciare il Villaggio Olimpico, né i sacerdoti potranno avervi accesso. Monsignor Kikuchi invita, dunque, tutti i luoghi di culto a rispettare le misure sanitarie anti-Covid ed esorta gli atleti “ad astenersi dal visitare le chiese”, perché l’impegno della comunità cattolica e di tutti deve essere quello di “prevenire altri contagi”. “Abbiamo implementato le misure di sicurezza – ribadisce l’Arcivescovo – perché prendiamo sul serio la responsabilità di ciascuno di proteggere la vita non solo propria, ma anche degli altri, prevenendo la diffusione dei contagi”. Le celebrazioni liturgiche saranno comunque trasmesse on line.

La nota di Monsignor Kikuchi si conclude con un segnale di ottimismo: “La stagione delle piogge è finita, a Tokyo, e l’altra sera è apparso nel cielo un arcobaleno”, simbolo di speranza. Prevista inizialmente dal 24 luglio al 9 agosto 2020, la 32.ma edizione delle Olimpiadi è stata rinviata, a causa della pandemia, dal 23 luglio all'8 agosto di quest’anno. La cerimonia inaugurale si terrà venerdì prossimo, presso lo Stadio Nazionale di Tokyo, alle ore 20.00 (le 13.00 in Italia). Seguirà, dal 24 agosto al 5 settembre 2021, la 16.ma edizione delle Paralimpiadi, anch’essa posticipata di un anno a causa dell’emergenza sanitaria.

Vatican News Service – IP

21 luglio 2021, 09:11