Cerca

Vatican News

VNS – SRI LANKA I cattolici celebrano la festa di Sant’Antonio a distanza. Il cardinale Ranjith prega per le vittime degli attacchi di Pasqua

VNS – SRI LANKA I cattolici celebrano la festa di Sant’Antonio a distanza. Il cardinale Ranjith prega per le vittime degli attacchi di Pasqua

(VNS) – 14giu21 - "Sant'Antonio intercedi per noi davanti a Dio, affinchè sia fatta giustizia per le vittime della domenica di Pasqua. I politici e altri funzionari responsabili che erano a conoscenza degli attacchi non hanno agito per prevenirli per interessi politici. Il sangue dei nostri devoti versato sulla tua terra santa grida giustizia al cielo". Lo ha detto ieri il cardinale Malcolm Ranjith, in occasione della Messa per la festa di Sant’Antonio, celebrata assieme ai tre vescovi ausiliari dell'arcidiocesi, nella chiesa del Santo, a Kochchikade, Colombo.

Nella chiesa di Sant’Antonio, nel quartiere di Kochchikade, una delle tre chiese cristiane teatro degli attentati ad opera del gruppo islamista locale National Thowheed Jamath, che hanno provocato la morte di almeno 279 persone il 21 aprile 2019, il cardinale Ranjith e gli altri presuli hanno pregato per tutti coloro che sono stati uccisi in quel fatidico giorno e hanno chiesto al Santo giustizia per le vittime ancora trascurate dai politici.

Tante le parrocchie nel Paese che ieri hanno festeggiato Sant’Antonio, uno dei Santi più popolari del Paese, organizzando Vespri e celebrazioni eucaristiche, senza la partecipazione dei fedeli, a causa della diffusione della pandemia di coronavirus. I cattolici hanno, comunque, potuto partecipare ai festeggiamenti da casa, attraverso Internet e i social media.

Vatican News Service - AP 

14 giugno 2021, 18:07