Cerca

Vatican News

VNS – COLOMBIA Il Paese rinnova la Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù

VNS – COLOMBIA Il Paese rinnova la Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù

(VNS) – 9giu21  - La Conferenza episcopale colombiana (CEC) ha invitato tutti i cattolici, venerdì 11 giugno, alle ore 11, a partecipare all’Eucarestia, nella Solennità del Sacro Cuore di Gesù, nella Cattedrale primaziale della Colombia, per rinnovare la Consacrazione del Paese al Sacro Cuore di Gesù. Gli arcivescovi e i vescovi, insieme ai sacerdoti e ai religiosi presenti, avranno il compito di consacrare le famiglie, le comunità parrocchiali e la nazione, pregando, inoltre, per la fine della pandemia e la salute del popolo colombiano.

La celebrazione eucaristica sarà trasmessa dai canali televisivi RCN, Caracol, Cristovisión, Teleamiga e Tele Vid, e dai canali digitali dell’arcidiocesi, delle diocesi, dei vicariati apostolici, delle comunità religiose, dei movimenti apostolici e di altre organizzazioni ecclesiastiche.

La prima Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù avvenne in Colombia nel 1902 per iniziativa dell’allora arcivescovo di Bogotà, mons. Bernardo Herrera Restrepo, come supplica per la fine della “Guerra dei mille giorni”, esplosa nel 1899. Dopo tre anni di guerra sanguinosa e distruttrice, la situazione del Paese andava aggravandosi giorno dopo giorno e minacciava di trasformarsi in una vera catastrofe nazionale. L’allora arcivescovo di Bogotà chiese al capo di Stato, José Manuel Marroquín, di rivolgersi al Sacro Cuore di Gesù per unire i colombiani. Il 22 giugno 1902 la Repubblica della Colombia venne consacrata al Sacro Cuore di Gesù e si posò la prima pietra della chiesa del Voto Nazionale. A 5 mesi dalla Consacrazione, il 21 novembre 1902, venne firmato il trattato di Winsconsin, che mise fine alla guerra, avviando un periodo di pace e di concordia nazionale

Vatican News Service - AP

09 giugno 2021, 14:44