Cerca

Vatican News

VNS – POLONIA 11-12 giugno, a Cracovia, 389° Plenaria dei vescovi

VNS – POLONIA 11-12 giugno, a Cracovia, 389° Plenaria dei vescovi

(VNS) – 7giu21 – Sarà l’Assemblea Plenaria numero 389 quella che riunirà la Conferenza episcopale polacca (Kep) a Cracovia l’11 e il 12 giugno prossimi. In agenda, numerosi momenti e temi rilevanti: in primo luogo, informa una nota, l’11 giugno, Solennità del Sacro Cuore di Gesù, alle ore 18.00, i presuli celebreranno una Messa solenne presso la Basilica cittadina del Sacro Cuore di Gesù. Il rito sarà presieduto dall'Arcivescovo Stanisław Gądecki, presidente della Kep, mentre l'omelia sarà pronunciata da padre Jarosław Paszyński, Provinciale della Compagnia di Gesù della Polonia meridionale. Durante l'Eucaristia, sarà rinnovato l'Atto di consacrazione della Polonia al Sacro Cuore di Gesù, un atto che sarà compiuto, nello stesso giorno, in tutte le parrocchie nazionali. Saranno presentate anche alcune iniziative pastorali legate a questo culto.

Il giorno seguente, 12 giugno, si commemorerà, invece, il Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria. Al mattino, quindi, i vescovi celebreranno la Santa Messa presso il Santuario della Passione a Kalwaria Zebrzydowska. La liturgia sarà presieduta da Monsignor Marek Jędraszewski, Arcivescovo di Cracovia. Ma l’agenda dei lavori prevede anche la riflessione sulla Beatificazione, prevista per il 12 settembre a Varsavia, del Cardinale Stefan Wyszyński, compianto Primate di Polonia, e di Elżbieta Róża Czacka, fondatrice della Congregazione delle Suore Francescane Serve della Croce.

La Kep, inoltre, si soffermerà sulla visita “ad limina Apostolorum”, in programma per il mese di ottobre e che i vescovi svolgeranno suddivisi in quattro gruppi, mentre uno spazio specifico verrà dato al documento sulla formazione sacerdotale, intitolato "Il cammino di formazione dei sacerdoti in Polonia. Ratio istitutionis sacerdotalis pro Polonia”. Il testo è stato approvato dalla Congregazione per il Clero ad experimentum per un periodo di cinque anni e la data della sua entrata in vigore verrà resa nota durante la Plenaria.

Ulteriori riflessioni saranno incentrate sulla Pastorale familiare, in occasione dell’Anno della Famiglia – Amoris Laetitia, indetto da Papa Francesco per celebrare i cinque anni dalla pubblicazione dell’omonima Esortazione apostolica post-sinodale, diffusa nel 2016. Iniziato il 19 marzo, Solennità di San Giuseppe, lo speciale Anno si concluderà il 26 giugno 2022, in concomitanza del decimo Incontro mondiale delle famiglie, previsto a Roma.

Da ricordare che il primo Atto di consacrazione della Polonia al Sacro Cuore di Gesù avvenne 101 anni fa, il 27 luglio 1920, quando i presuli del Paese presero questa decisione di fronte all’avanzata dell’Armata Rossa. Riuniti a Jasna Góra sotto la guida dell’allora Primate polacco, Cardinale Edmund Dalbor, i vescovi compirono tale Atto, impegnandosi anche a diffondere tra i fedeli, specialmente nei Seminari, tale devozione. Il 6 giugno 1999, poi, nel corso del suo viaggio apostolico in Polonia, San Giovanni Paolo II rinnovò l’Atto di devozione, con queste parole: “Il Sacro Cuore di Gesù è sorgente di vita, poiché per suo mezzo si è compiuta la vittoria sulla morte. Esso è anche sorgente di santità, poiché in esso viene sconfitto il peccato, che è il nemico dello sviluppo spirituale dell’uomo. Dal Cuore del Signore Gesù, prende inizio la santità di ciascuno di noi”.

Vatican News Service –IP

07 giugno 2021, 08:24