Cerca

Vatican News

VNS – PORTOGALLO “L’arte di essere madre”: messaggio dei vescovi per la Festa della Mamma

VNS – PORTOGALLO “L’arte di essere madre”: messaggio dei vescovi per la Festa della Mamma

(VNS) – 3mag21 – Essere madre è “un’arte” che permette di offrire ai bambini “un mondo pieno di valori, speranze e sogni”: scrive così la Commissione episcopale del Portogallo per i Laici e la famiglia (Celf) in un messaggio diffuso per la Festa della Mamma, celebrata ieri, domenica 2 maggio. Intitolato “L’arte di essere madre”, il documento guarda, in primo luogo, a tutte le mamme in difficoltà a causa della pandemia da Covid-19, a quelle che “hanno partorito durante l’emergenza sanitaria, che hanno perso il lavoro, che sono in lutto per la morte dei loro figli, che hanno lottato e lottano per la salute delle loro famiglie, che si prendono cura delle persone anziane e con disabilità”. “Come nessun altro – sottolinea la Celf – le mamme sono capaci di donarsi, di perdonare, di capire, di accettare e di non giudicare”, perché sanno che “essere madri non è avere, bensì essere nei figli e per i figli”.

I vescovi ribadiscono che le madri “amano prima di essere amate, rispondono prima di essere chiamate, baciano prima di essere baciate, abbracciano dimenticando la loro stanchezza”. Grande è la loro capacità di perdonare, perché accettano i figli “così come sono”. Non solo: le mamme insegnano ad “essere più forti delle paure e lo fanno non tanto con discorsi ispirati, ma con la grandezza e l’umiltà del loro esempio”, nonché con “l’immenso mare del loro amore”.

Il modello a cui fare riferimento, naturalmente, è Maria, Madre di Gesù, Colei che ha accompagnato suo Figlio “con una fiducia incrollabile”. Di qui, l’incoraggiamento dei vescovi portoghesi alle mamme affinché non dimentichino che “anche i loro figli sono figli di Maria”, la quale con ogni donna condivide “la responsabilità materna” ed affronta “sofferenze e difficoltà”. “La Festa della Mamma – conclude la nota episcopale – possa rappresentare un coro di voci per esprimere tutto l’amore e tutta la gratitudine possibile verso le madri”.

Vatican News Service – IP

03 maggio 2021, 11:04