Cerca

Vatican News

VNS – PERÚ “Resuscita Perú”: piattaforma di spiritualità per incoraggiare vittime pandemia

VNS – PERÚ “Resuscita Perú”: piattaforma di spiritualità per incoraggiare vittime pandemia

(VNS) – 3mag21 – “Resuscitare il Perù ora”: si chiama così la piattaforma di spiritualità che l’Arcidiocesi di Cusco mette a disposizione dei fedeli per pregare, incoraggiare, rafforzare e accompagnare spiritualmente tutte le persone e le famiglie in difficoltà, a causa della pandemia di Covid-19. Dal 19 aprile, la zona è a livello di massima allerta e le misure di sicurezza stabilite dalle autorità permettono, fino al 9 maggio, una partecipazione molto limitata alle cerimonie religiose: sulla base della capienza dei luoghi di culto, infatti, solo il 20 per cento dei fedeli può esservi fisicamente presente, sempre rispettando tutte le misure igienico-sanitarie vigenti.

La piattaforma, quindi, offre diversi momenti di preghiera in modalità virtuale: ad esempio, dal lunedì al venerdì, alle ore 18.00, è possibile seguire on line la recita del “Rosario di carità e di solidarietà con i malati”; dal lunedì alla domenica, sia la mattina che il pomeriggio, si può partecipare virtualmente ad un’ora di Adorazione del Santissimo Sacramento; infine, in molte fasce orarie di diverse giornate, è disponibile la celebrazione eucaristica per i malati e i defunti di coronavirus.

Tutti i momenti liturgici sono animati da varie congregazioni religiose e parrocchie locali, come i Missionari Servi dei Poveri, il Monastero di Santa Caterina da Siena, la Scuola catechetica rurale e il Convento di San Domenico. “L'Arcivescovado di Cusco – informa il sito web diocesano - invita tutti i fratelli e le sorelle all’accompagnamento spirituale, ancora più necessario nei tempi difficili che stiamo attraversando”. Da ricordare che in tutto il Perù, ad oggi, si registrano 1,81 milioni di contagi di Covid-19, con più di 62mila decessi.

Vatican News Service – IP

03 maggio 2021, 09:43