Cerca

Vatican News

VNS – PORTOGALLO 1 e 2 maggio: iniziative di preghiera per la Gmg 2023 e per la Festa della Mamma

VNS – PORTOGALLO 1 e 2 maggio: iniziative di preghiera per la Gmg 2023 e per la Festa della Mamma

(VNS) – 30apr21 – La Giornata mondiale della gioventù (Gmg), in programma a Lisbona nel 2023, e la Festa della Mamma saranno al centro di due iniziative di preghiera in Portogallo: domani, 1.mo maggio, alle ore 21.00, in streaming sui social network della Gmg, si pregherà il Rosario per i buoni frutti dell’evento del 2023 e per tutti i giovani del mondo. Il momento orante avrà inizio nella cattedrale di Lisbona e raggiungerà virtualmente tutte le diocesi portoghesi. Oltre ai ragazzi, aderiranno all’iniziativa anche una comunità di migranti in Portogallo e numerose realtà della Chiesa e della società locale, tra cui una comunità religiosa, una famiglia, gli anziani di una Casa di riposo e gli operatori sanitari, in prima linea contro la pandemia da Covid-19.

Per partecipare al momento di preghiera, si potrà utilizzare il Rosario ufficiale dell’evento, preparato secondo i criteri ecologici in due versioni: una in legno e l’altra in plastica riciclata al 100 per cento. Le coroncine sono composte dalla Croce della Gmg e dal motto scelto per l’evento, "Maria si alzò e se ne andò in fretta" (Lc 1,39). Sui cinque grani del “Padre Nostro” c'è il riferimento "Gmg Lisbona 2023" stampato nelle lingue ufficiali (portoghese, spagnolo, inglese, francese e italiano). I Rosari sono stati assemblati a mano in una fabbrica di Fatima; per la prima fornitura di quello in plastica, sono stati riciclati circa 175mila tappi di bottiglie. Anche l’imballaggio è fatto di cartone riciclato e usa un linguaggio inclusivo – ovvero il Braille per i non vedenti e i simboli per chi ha difficoltà nella lettura – con lo scopo di rendere la Gmg davvero “un incontro di tutti per tutti”.

Per domenica 2 maggio, invece, in occasione della Festa della Mamma, il Dipartimento per la Pastorale familiare della diocesi di Leiria-Fatima ha lanciato l’hashtag #aMinhaMae2021, ovvero #laMiaMamma2021. Attraverso di esso, i bambini e gli adolescenti sono stati inviati a condividere sui social network messaggi o disegni dedicati alle loro madri. I post pubblicati dovranno includere anche una breve didascalia esplicativa e una preghiera. Domenica prossima, poi, basterà inviare il post al telefono della mamma per farle “una sorpresa”. Tutto il materiale pubblicato correttamente e contrassegnato dall’hashtag indicato sarà poi condiviso sulla pagina ufficiale della diocesi e sulla rivista digitale “Rede”.

Vatican News Service -IP

30 aprile 2021, 17:42