Cerca

Vatican News
Il notiziario in lingua latina Il notiziario in lingua latina  

Hebdomada Papae: il Gr in latino del 16 ottobre

Le notizie vaticane in lingua latina con traduzione in italiano, in onda ogni domenica alle 17.30. ln sommario: Papa Luciani, riconosciuto il miracolo: sarà proclamato beato. Francesco apre il Sinodo: non è una convention ecclesiale ma un evento di grazia e infine il discorso del Papa alle suore: siete presenza viva nella Chiesa in quanto donne e battezzate

“HEBDÓMADA PAPAE”

Notítiae Vaticánae Latíne rédditae

Die décimo sexto mensis Octóbris anno bis millésimo vicésimo primo

 

(TÍTULI)

Papa Luciani, miráculum eius comprobátum est: beátus proclamátus erit.

Francíscus Papa init Sýnodum: haud est quidam occúrsus ecclesiális, sed grátiae evéntus.

Papa soróribus: estóte praeséntia viva in Ecclésia, útpote mulíeres et baptizátae.   

Salútem plúrimam ómnibus vobis auscultántibus núntios Latína lingua prolátos dicit Márius Galgano.

Ascolta l'edizione del gr in latino

(NOTÍTIAE PRAECÍPUAE)

Papa Francíscus facultátem dedit Congregatióni de Cáusis Sanctórum promulgándi Decrétum de mira sanatióne, intercessióni Ioánnis Páuli Primi tribúta, Summi Pontíficis qui cor pópuli áttigit. Refert nobis Alexánder De Carolis.

Ágitur de sanatióne quae die vicésimo tértio mensis Iúlii anno bis millésimo undécimo Bonoaërópoli evénit, cuiúsdam puéllae úndecim annos natae, sicut Dicastérium refert, afficiebátur gravi morbo et in fine vitae degébat. Incéptum invocándi Papam Luciani sumptum erat a curióne paroeciae ad quam nosocómium pertinébat, cui ille devotíssimus erat. Póntifex ergo Sereníssimus próximus iam est Beatificatióni et nunc tantum exspectátur diem, qui a Francísco Papa statuétur.

In Missa apud Basílicam Petriánam celebráta, die domínica qua inítum est iter synodále, Francíscus adhortátur ut in auditióne ponámur ad occuréndum Dómino et áliis, nullo restrícto corde. Ante eucharísticam celebratiónem, Papa salutávit sorórem columbiánam quae in Máliam abláta est et nupérrime liberáta. De his refert Mónia Parente.

“Utrum prompti sumus ad experiéndum iter an, timentes novitátes, málumus secédere in excusatiónes ‘inutilitátis’ vel ‘consuetúdinis’? Quǽstio, quam Papa Francíscus pósuit in Missa pro inítio Sýnodi in Basílica Petriána, centrum est húius congréssus de collegialitáte Ecclésiae, quae iníta est die domínica et concludétur coetu episcopórum autúmno anni bis millésimi vicésimi tértii. “Sýnodum fácere incédere vult super eándem viam, simul”, uti Papa éffert, adiúngens tria verba et mores: “occúrere, audíre, discérnere”.

(NOTÍTIAE BREVÍSSIMAE)

In Audiéntia generáli Papa elátius expréssit libertátem a Christo resurgénte datam haud conflígere erga cultúras et mores tradítos atque temptatiónem uniformitátis seu “uníus exempláris culturális”, genuísse innúmeros “erróres in evangelizándo”.

Francíscus Papa suscépit religiósas Congregatiónis Sanctae Ioánnae Antídae Thouret, in capítulo generáli adunátas, cuius inítium cóngruit cum iníto itínere synodáli: “Synodálitas, strénuum calcar est étiam Institútis vitae consecrátae. Vivere sollicitúdinem et egénos audíre: haec Ecclésiam aedíficant”. “Útpote mulíeres et baptizátae” praeséntia “viva” et “quae substítui nequit” estis in Ecclésia.

Finis fit húius editiónis, conveniémus próxima hebdómada

 

HEBDOMADA PAPAE”

Notitiae Vaticanae Latine redditae

16 ottobre 2021

(TITOLI)

Papa Luciani riconosciuto il miracolo: sarà proclamato beato

Francesco apre il Sinodo: non è una convention ecclesiale ma un eneto di grazia

Il Papa alle suore : siete presenza viva nella Chiesain quanto donne e battezzate

Un cordiale benvenuto a tutti voi da Mario Galgano e bentrovati a questa edizione del notiziario in lingua latina.

(SERVIZI)

Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto sulla guarigione miracolosa attribuita all’intercessione di Giovanni Paolo I, un Pontefice rimasto nel cuore della gente. Ce ne parla Alessandro De Carolis.

Si tratta della guarigione avvenuta il 23 luglio 2011 a Buenos Aires, di una bambina undicenne affetta, riferisce il dicastero, da una grave patologia e ormai in fin di vita. L’iniziativa di invocare Papa Luciani era stata presa dal parroco della parrocchia a cui apparteneva l’ospedale, al quale era molto devoto. Il Pontefice veneto è dunque ormai prossimo alla beatificazione e ora si attende soltanto di conoscerne la data, che sarà stabilita da Francesco.

***

Nella Messa nella Basilica di San Pietro di domenica che segna l’apertura del percorso sinodale, Francesco esorta a mettersi in ascolto per incontrare il Signore e gli altri, senza insonorizzare il cuore. Prima della Celebrazione Eucaristica, il Papa ha salutato la suora colombiana rapita in Mali e recentemente rilasciata. Il servizio di Monia Parente.

“Siamo disposti all'avventura del cammino o, timorosi delle incognite, preferiamo rifugiarci nelle scuse del 'non serve' o del 'si è sempre fatto così'?" L'interrogativo posto da Papa Francesco durante la Messa inaugurale nella Basilica di San Pietro rappresenta la chiave di volta di questo Sinodo sulla Chiesa sinodale, che si è aperto domenica per concludersi con l'assemblea dei vescovi nell'autunno 2023. “Fare Sinodo significa camminare sulla stessa strada insieme”, come precisa il Papa e aggiunge tre verbi e caratteristiche: “incontrare, ascoltare, discernere”.

(NEWS)

All’udienza generale il Papa ha sottolineato che la libertà donata dal Cristo risorto non entra in conflitto con le culture e le tradizioni. E che la tentazione dell’uniformità, di “un solo modello culturale”, ha provocato tanti “errori nell’ evangelizzazione”.

Francesco ha ricevuto le religiose di Santa Giovanna Antida Thouret riunite per il Capitolo generale, la cui apertura coincide con l’avvio del percorso sinodale: “La sinodalità, uno stimolo forte anche per gli Istituti di vita consacrata. Vivere la sollecitudine e l’ascolto dei poveri, questo edifica la Chiesa”. “In quanto donne e battezzate”, siete una presenza “viva” e “insostituibile” nella Chiesa.

È tutto per questa edizione, alla prossima settimana.

 

 

(TITOLI)

Un cordiale benvenuto a tutti voi da Mario Galgano e bentrovati a questa edizione del notiziario in lingua latina.

(SERVIZI)

Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto sulla guarigione miracolosa attribuita all’intercessione di Giovanni Paolo I, un Pontefice rimasto nel cuore della gente. Ce ne parla Alessandro De Carolis.

Si tratta della guarigione avvenuta il 23 luglio 2011 a Buenos Aires, di una bambina undicenne affetta, riferisce il dicastero, da una grave patologia e ormai in fin di vita. L’iniziativa di invocare Papa Luciani era stata presa dal parroco della parrocchia a cui apparteneva l’ospedale, al quale era molto devoto. Il Pontefice veneto è dunque ormai prossimo alla beatificazione e ora si attende soltanto di conoscerne la data, che sarà stabilita da Francesco.

***

Nella Messa nella Basilica di San Pietro di domenica che segna l’apertura del percorso sinodale, Francesco esorta a mettersi in ascolto per incontrare il Signore e gli altri, senza insonorizzare il cuore. Prima della Celebrazione Eucaristica, il Papa ha salutato la suora colombiana rapita in Mali e recentemente rilasciata. Il servizio di Monia Parente.

“Siamo disposti all'avventura del cammino o, timorosi delle incognite, preferiamo rifugiarci nelle scuse del 'non serve' o del 'si è sempre fatto così'?" L'interrogativo posto da Papa Francesco durante la Messa inaugurale nella Basilica di San Pietro rappresenta la chiave di volta di questo Sinodo sulla Chiesa sinodale, che si è aperto domenica per concludersi con l'assemblea dei vescovi nell'autunno 2023. “Fare Sinodo significa camminare sulla stessa strada insieme”, come precisa il Papa e aggiunge tre verbi e caratteristiche: “incontrare, ascoltare, discernere”.

(NEWS)

All’udienza generale il Papa ha sottolineato che la libertà donata dal Cristo risorto non entra in conflitto con le culture e le tradizioni. E che la tentazione dell’uniformità, di “un solo modello culturale”, ha provocato tanti “errori nell’ evangelizzazione”.

Francesco ha ricevuto le religiose di Santa Giovanna Antida Thouret riunite per il Capitolo generale, la cui apertura coincide con l’avvio del percorso sinodale: “La sinodalità, uno stimolo forte anche per gli Istituti di vita consacrata. Vivere la sollecitudine e l’ascolto dei poveri, questo edifica la Chiesa”. “In quanto donne e battezzate”, siete una presenza “viva” e “insostituibile” nella Chiesa.

È tutto per questa edizione, alla prossima settimana..

 

16 ottobre 2021, 12:40