Cerca

Vatican News

Soppresso il "Movimento Apostolico"

Oltre all'Associazione privata di fedeli sorta a Catanzaro nel 1979 sulla base delle presunte rivelazioni della signora Maria Marino, ispiratrice e fondatrice, è stata anche soppressa l'Associazione Maria Madre della Redenzione

Amedeo Lomonaco – Città del Vaticano

Il Movimento Apostolico è stato soppresso. È quanto si rede noto con il decreto firmato dai cardinali Luis Ladaria, prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, Beniamino Stella prefetto della Congregazione per il Clero e Kevin J Farrel, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. Nel testo, letto oggi nella Basilica dell'Immacolata Concezione a Catanzaro, alla presenza dell'arcivescovo metropolita monsignor Vincenzo Bertolone, si ricorda che dal 13 ottobre 2020 al 17 aprile 2021 si è svolta una visita apostolica, per esaminare accuratamente i testi normativi del Movimento Apostolico, associazione privata di fedeli sorta a Catanzaro nel 1979 con la finalità statutaria del “ricordo della Parola di Dio con l'evangelizzazione e la catechesi, la forte saldatura tra fede e vita per i propri Membri, l'animazione apostolica delle Parrocchie, specialmente quelle dove c'è più bisogno”.

“Nei suoi quarant'anni di esistenza il Movimento Apostolico è cresciuto, ha trovato adesioni tra i fedeli laici, ha visto nascere vocazioni, ma assai presto, si ricorda nel decreto, ha incontrato difficoltà e contrasti”. A seguito di numerose criticità segnalate nel corso degli anni e relative a questioni di carattere dottrinale e disciplinare, la Congregazione per la Dottrina della Fede, la Congregazione per il Clero e il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, in ragione della loro propria competenza nel servizio del bene della Chiesa universale e, al tempo stesso, delle Chiese particolari, hanno di comune accordo stabilito di indire una Visita Apostolica.

La decisione di nominare un visitatore apostolico è stata presa dopo avere letto e ascoltato numerose testimonianze attestanti  problematiche riguardanti in particolare l'origine del Movimento, riferita a presunti fenomeni soprannaturali attribuiti alla fondatrice. Nel decreto letto oggi si sottolinea che “le presunte rivelazioni che hanno originato il Movimento Apostolico attraverso la fondatrice, la signora Maria Marino, sono da ritenersi non di origine soprannaturale”. Nel provvedimento si rende noto che è anche soppressa l'Associazione pubblica di fedeli Maria Madre della Redenzione, nata nel 2006 dalla spiritualità del Movimento Apostolico. 

29 giugno 2021, 19:25