Cerca

Vatican News

Hebdomada Papae: il Gr in latino del 21 novembre

Le notizie vaticane in lingua latina, con traduzione in italiano, anche in onda ogni domenica alle 17.30. In sommario oggi le parole del Papa all’udienza generale sulla preghiera che calma l’inquietudine. Spazio anche ad Economy of Francesco, l’evento voluto dal Papa per cambiare l’economia e infine l’intervista all’arcivescovo di Canterbury con l’invito all’unità in tempo di pandemia

HEBDÓMADA PAPAE”

Notítiae Vaticánae Latíne rédditae

Die vicésimo primo mensis Novémbris anno bismillésimo vicésimo

(TÍTULI)

In Audiéntia generáli dicit Papa: orátio inquietúdinem lenit et cor ad Deum áperit.

Francísci “oeconomía”: laboratórium ad mundum matérne inspiciéndum.

Archiepíscopus Anglicánus Cantuariénsis: christiáni unum sint témpore pandemíae

Ascolta il Gr in latino del 21 novembre 2020

Salútem plúrimam ómnibus vobis auscultántibus dicit Márius Galgáno qui hanc  notitiárum parávit editiónem.

 

(NOTÍTIAE PRAECÍPUAE)

In Audiéntia generáli in bibliothéca Palátii Apostólici acta, Papa consideratiónem propósuit de María eiúsque modo ad Deum húmili corde se verténdi: “Dómine, fac quod Tu vis, quando Tu vis et sicut Tu vis”. De hoc lóquitur nobis Olga Sakun:

Se oratióni dedicáre cum mente paráta, cum corde voluntáti Dei paténte, non própriam vitam suo arbítrio dirigéndo, sed eam mánibus Dómini committéndo, sicut fecit Virgo Sanctíssima. Haec est praecípua mens catechésis die Mercúrii, quam papa Francíscus ob pandemíam in bibliothéca Palátii Apostólici egit, quaeque dirécte est transláta per televisíficam transmissiónem. María, animadvértit Papa, “ad magnum pértinet agmen illórum qui húmiles sunt corde, quos annálium officiáles scriptóres  sua in volúmina non ínserunt, sed cum illis Deus  advéntum sui Filii praeparávit”.

De nova ágitur “oeconomía” ad ratiónem hóminis ut procéssus mutatiónis globális, in spíritu sancti Francísci, promoveátur. Ad hunc prospéctum tendit “Oeconomía Francísci” (vulgo “The Economy of Francesco”), evéntus internationális qui hac hebdómada ágitur omníno in línea electrónica, ob pandemíam. Lóquitur Rosárius Tronnolone:                                                                                                                

Incéptum “Oeconomía Francísci” séquitur invitatiónem Papae, quam ipse die primo mensis Maii anno bismillésimo undevicésimo pronuntiávit, in occasióne diéi festi sancti Ioseph Opíficis, ad iúvenes in oeconomía perítos, studéntes et susceptóres óperum, vocátos ad promovéndum mutatiónis procéssum.

Sancto Francísco et papa Francísco favéntibus, “ádmodum amplus natus est motus iúvenum oeconomistárum in gradu internationáli”. “Socíetas et Ecclésia hódie huiúsmodi notítiis egent” – affirmávit scientíficus moderátor “Oeconomíae Francísci”, proféssor Aloísius Bruni, proféssor ordinárius oeconomíae políticae apud Líberam Universitátem Assumptiónis Beátae Maríae Vírginis (vulgo Lumsa) Romae.

 

(NOTÍTIAE BREVÍSSIMAE)

Unum post mensem ab editióne litterárum encyclicárum “Fratelli tutti”, Archiepíscopus Anglicánus Cantuariénsis Iustínus Welby collóquium percontatívum concéssit plane diurnário L’Osservatore Romano et Vatican News de arguméntis maióris pónderis, consideratiónem íncipiens ab opera quam christiáni dare póssunt témpore profúnde dolóre signáto. Christiáni vocántur ut sint persónae spei quae demonstrátur modo quo vívunt simul véluti commúnitas, in lucem pósuit Primas Communitátis Anglicánae.

Papa scribit epístulam occasióne data quadragésimi anniversárii óperis fundáti Servítii Iesuitárum pro Prófugis (JRS): est res vitális ut manum amicítiae teneátis illis qui soli sunt et a suis famíliis segregáti. História necessitúdinis, quadragínta abhinc annis incépta cum “Návibus gentis Vietnámiae” (vulgo “Boat people vietnamiti”) quaeque “usque ad hoc tempus, cum pandemía viri coronárii, procédit”, in lucem ponit Francíscus, mémorat quam eiúsmodi condício “clare osténdat totam famíliam humánam in eádem esse navi, occurréntem oeconómicis et sociálibus, provocatiónibus sine praecedéntibus.  Finis fit huius editiónis, conveniémus íterum die sábato próximo, eádem hora.

“HEBDOMADA PAPAE”

Notitiae Vaticanae Latine redditae

21 novembre 2020

Il Papa durante l'udienza generale: la preghiera calma l’inquietudine e apre il cuore a Dio

Economy of Francesco: un laboratorio per uno sguardo materno sul mondo

L'Arcivescovo di Canterbury: cristiani siano uniti in tempo di pandemia

Un cordiale buongiorno a tutti gli amici della lingua latina da Mario Galgano che ha preparato questa edizione del notiziario

(SERVIZI)

All’udienza generale dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico, il Papa ha fatto una riflessione su Maria, sul suo stile nel rivolgersi a Dio con cuore umile: “Signore, quello che Tu vuoi, quando Tu vuoi e come Tu vuoi”. Ce ne parla Olga Sakun.

Mettersi in preghiera con un atteggiamento di disponibilità, con il cuore aperto alla volontà di Dio, non dirigendo in modo autonomo la propria vita ma affidandola alle mani del Signore, come ha fatto la Madonna. È il centro della catechesi del mercoledì che Papa Francesco a causa della pandemia tiene dalla biblioteca del Palazzo Apostolico, trasmessa in diretta streaming. Maria, nota il Papa, “appartiene alla grande schiera di quegli umili di cuore che gli storici ufficiali non inseriscono nei loro libri ma con i quali Dio ha preparato la venuta del suo Figlio”

***

Una nuova economia a misura d’uomo per promuovere un processo di cambiamento globale, nello spirito di San Francesco. Verso questo orizzonte è proteso “The Economy of Francesco”, evento internazionale che si svolge questa settimana interamente in modalità on line a causa della pandemia. Il servizio di Rosario Tronnolone.

L’iniziativa “The Economy of Francesco” si è sviluppata a seguito dell’invito del Papa rivolto il primo maggio del 2019, in occasione della festa di San Giuseppe Lavoratore, a giovani economisti, studenti e imprenditori chiamati a prmuovere un processo di cambiamento. Grazie a San Francesco e a Papa Francesco, “è nato il più vasto movimento di giovani economisti a livello internazionale”. “È di queste notizie che oggi la società e la Chiesa hanno bisogno”, ha dichiarato il direttore Scientifico di “The Economy of Francesco”, il professor Luigino Bruni, ordinario di economia politica presso la Libera università Maria Santissima Assunta (Lumsa) di Roma.

(Notizie in breve)

A poco più di un mese dalla pubblicazione dell’Enciclica “Fratelli tutti”, l’arcivescovo anglicano Justin Welby ha concesso un’intervista a tutto campo all’Osservatore Romano e Vatican News sui temi di maggiore attualità muovendo la riflessione dal contributo che i cristiani possono dare in un tempo così profondamente segnato dalla sofferenza. I cristiani sono chiamati a essere persone di speranza, dimostrata nel modo in cui vivono insieme come comunità, ha sottolineato il Primate della Chiesa anglicana.

***

Il Papa scrive una lettera per i 40 anni di fondazione del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati (JRS): è vitale che tendiate la mano dell’amicizia a coloro che sono soli e separati dalle loro famiglie. Una storia di vicinanza, iniziata negli anni '80 con "i boat people vietnamiti" e "che prosegue fino ai tempi attuali, con la pandemia da coronavirus", sottolinea Francesco, ricordando quanto tale situazione abbia "reso evidente come l’intera famiglia umana sia 'sulla stessa barca', trovandosi ad affrontare sfide economiche e sociali senza precedenti". 

È tutto per questa edizione, a risentirci alla prossima settimana. 

21 novembre 2020, 12:40