Cerca

Vatican News
Immagine di una guardia svizzera in servizio in Vaticano Immagine di una guardia svizzera in servizio in Vaticano 

Covid-19, undici i casi tra le Guardie Svizzere

Un comunicato del Corpo della Guardia Svizzera Pontificia rende noto che sono aumentati i casi di contagio da coronavirus tra i suoi membri

"A seguito delle verifiche effettuate nei giorni scorsi, sono emerse altre sette positività tra le Guardie Svizzere, portando il numero totale di malati individuati a undici". A riferirlo è stasera un comunicato del Corpo della Guardia Svizzera Pontificia".

Le misure messe in campo

Il testo specifica che "è stato disposto da subito l’isolamento dei casi positivi e si sta procedendo con gli opportuni ulteriori
controlli. Nel frattempo, oltre a quanto già disposto dal Governatorato dello Stato della Città del Vaticano per contenere l’infezione da Covid-19, sono state adottate le misure più utili, anche in termini della pianificazione dei servizi delle Guardie, ad escludere ogni rischio di contagio nei luoghi dove la Guardia Svizzera Pontificia presta servizio". Il comunicato conclude dicendo che "la Guardia Svizzera comunicherà nei prossimi giorni gli ulteriori sviluppi sulla situazione".

15 ottobre 2020, 18:38