Cerca

L'arte che consola
Vatican News

Musei Vaticani. La Bellezza ci unisce #63

La Bellezza crea comunione, coinvolge nel medesimo sguardo popoli distanti, congiunge passato, presente e futuro. Papa Francesco lo ha ricordato in più di un’occasione: "i Musei Vaticani siano una casa viva dove percepire concretamente che lo sguardo della Chiesa non conosce preclusioni". L’universalità della Buona Notizia è stata sempre tradotta nel linguaggio dell’arte. Da queste premesse nasce un’iniziativa realizzata insieme dai Musei Vaticani e Vatican News: i capolavori delle collezioni vaticane a commento dalle parole dei Papi

Cenni di Francesco, La cena a casa del Fariseo , Scomparto di predella con Storie di Maria Maddalena, Pinacoteca Vaticana.© Musei Vaticani

© Musei Vaticani
© Musei Vaticani

“La fede ci apre a conoscere e ad accogliere
la reale identità di Gesù,
la sua novità e unicità, la sua Parola,
come fonte di vita,
per vivere una relazione personale con Lui.
Il conoscere della fede cresce,
cresce con il desiderio di trovare la strada,
ed è finalmente un dono di Dio, che si rivela a noi
non come una cosa astratta senza volto e senza nome,
ma la fede risponde a una Persona,
che vuole entrare
in un rapporto di amore profondo con noi
e coinvolgere tutta la nostra vita.
Per questo ogni giorno il nostro cuore
deve vivere l’esperienza della conversione,
ogni giorno deve vedere il nostro passare
dall’uomo ripiegato su stesso,
all’uomo aperto all’azione di Dio, all’uomo spirituale,
che si lascia interpellare dalla Parola del Signore
e apre la propria vita al suo Amore”

 (Benedetto XVI – Angelus – 14 agosto 2011)

#labellezzaciunisce
instagram: @vaticanmuseums @vaticannews 
facebook: @vaticannews


a cura di Paolo Ondarza

16 agosto 2020, 08:00