Cerca

Vatican News

Il Web Doc di Vatican News per i 60 anni della Filmoteca Vaticana

Voluta da Giovanni XXIII, la Filmoteca Vaticana raccoglie la memoria filmica della Santa Sede. In occasione del sessantesimo della sua istituzione, un Web Doc in sei episodi racconta questa struttura che custodisce 8 mila titoli

Eugenio Bonanata – Città del Vaticano

Sessant’anni fa, il 16 novembre 1959, nasceva la Filmoteca Vaticana per volere di San Giovanni XXIII. Per la ricorrenza, Vatican News lancia il Web Doc ‘Il Cinema Dei Papi. La Filmoteca Vaticana’. Un percorso articolato in sei brevi episodi che trae ispirazione dal libro di mons. Dario Edoardo Viganò, Vice-Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, intitolato ‘Il cinema dei Papi. Documenti inediti dalla Filmoteca Vaticana’, edito da Marietti.

Divulgazione

Prodotta da Vatican Media e Officina della Comunicazione, con il supporto di A35 Brebemi e Rekeep, sotto l’egida del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede, la serie ha un fine divulgativo: favorire la conoscenza di un’enorme scrigno che custodisce davvero il più prezioso tesoro filmico sulla storia della Chiesa e non solo. Quelli catalogati sono 8 mila titoli, su varie tipologie di supporto, molto spesso provenienti da lasciti o da donazioni ai pontefici. E proprio alcuni di questi reperti costituiscono il punto di partenza degli episodi del Web Doc, che rappresenta soltanto il primo step di una narrazione potenzialmente molto più ampia.

Libertà di scelta

Il racconto passa per diversi pontificati ed evoca aneddoti e curiosità, ma lascia all’utente la libertà di scegliere l’ordine di fruizione dei singoli episodi. Le puntate, disponibili tutte assieme a partire da oggi, sono caratterizzate da brevi interventi di studiosi o testimoni proprio nell’intento di agevolare la scoperta della Filmoteca attraverso una determinata pellicola o viceversa.

Il percorso

Il primo episodio si sofferma sulle caratteristiche strutturali del luogo collocato nel cuore del Vaticano. A parlarne, sulla base delle ricerche condotte negli archivi vaticani e della consultazione di altre fonti, è mons. Viganò che offre diversi spunti sul rapporto fra Chiesa e cinema e sul contesto di nascita. Un piglio che si presenta anche nell’ultima clip, dove la delegata della Filmoteca Vaticana, Claudia Di Giovanni, affronta la questione della conservazione delle pellicole e la frequentazione piuttosto regolare della sala di visione da parte di Giovanni Paolo II.

Gli avvenimenti

In mezzo, quattro episodi che parlano di primati a partire dalla fine dell’Ottocento con la pellicola che ritrae Leone XIII nei giardini Vaticani, il primo Papa della storia immortalato da una macchina da presa. A seguire tre puntate che ruotano attorno ad altrettanti avvenimenti di cui nel 2019 si celebra l’anniversario: la firma dei Patti Lateranensi (1929); il Conclave che portò all’elezione di Pio XII (1939); il viaggio in Uganda di Paolo VI (1959).

16 novembre 2019, 09:00