Cerca

Vatican News
Alcide De Gasperi, uno dei tre fondatori dell'Unione Europa, insieme a Schumann e Adenauer Alcide De Gasperi, uno dei tre fondatori dell'Unione Europa, insieme a Schumann e Adenauer 

Speciale Europa, nuova rubrica de L'Osservatore Romano in vista delle elezioni

Prende il via oggi sul quotidiano vaticano "L'Osservatore Romano", una serie di articoli e interviste che accompagneranno i lettori all'appuntamento elettorale europeo di fine maggio. Per considerare cultura e valori del passato guardando al presente e al futuro

“Speciale Europa”, una nuova rubrica nell’approssimarsi delle elezioni europee di maggio. L’iniziativa è del quotidiano “L’Osservatore Romano” e, come si legge nella presentazione pubblicata sul quotidiano di oggi, con data 11 marzo, l’obiettivo è: “Spalancare il cielo sull'Europa, ritrovare i tesori del passato, affacciarsi da protagonisti sul futuro”.

I contenuti di "Speciale Europa"

La campagna elettorale in vista del voto è già partita e oltre a seguire la cronaca politica e i nodi principali del dibattito, tra Brexit, migrazioni, crisi economica, nuovi equilibri internazionali politici e commerciali, il foglio “Speciale Europa”, che uscirà ogni sabato per almeno 9 settimane, riproporrà alcuni dei principali contributi di intellettuali e statisti alla base del progetto comunitario europeo. “Nella convinzione – scrive ancora L’Osservatore - che l'Europa recupera sana vitalità se ritrova il respiro (...) che era di quanti hanno saputo sognare e progettare un'integrazione di popoli e, dopo la tragedia dei due conflitti mondiali, sono stati capaci di rilanciare sugli individualismi, sulla banalità della litigiosità, sul clamore e il baratro dei proclami vuoti”.

Dal pensiero dei Fondatori all'attuale dibattito politico 

La rubrica offrirà. inoltre. ampi brani dei discorsi dei “Padri fondatori” dell’Unione Europea: Alcide De Gasperi, Robert Schumann e Konrad Adenauer. In apertura il pensiero di Salvador De Madariaga, seguito dalla poetica visione di Thomas Eliot, e poi via via le riflessioni di Altiero Spinelli, Luigi Sturzo, Luigi Einaudi,  Jean Monet, Paul Henry Spaak, e di altri ancora. Collaborano alla riuscita dello Speciale tre studiosi: Dario Antiseri, Enzo Di Nuoscio e Flavio Felice con cui sarà possibile riflettere “su alcune preoccupanti tentazioni che intravediamo nell'attuale discorso politico e mediatico: la semplificazione, la banalizzazione, l'estremizzazione”.

Papa: l'Europa riscopra la sua anima 

Preziosa l'indicazione che Papa Francesco ha dato sul tema Europa, in particolare in occasione della visita alle sue istituzioni a Strasburgo il 25 novembre 2014, chiarendo che se il Vecchio Continente ritrova la sua anima può essere ‘prezioso punto di riferimento per tutta l’umanità’. Alla comunità dei popoli europei Francesco ha ricordato il dovere di ‘riscoprire la dignità dell’uomo persona, e non solo cittadino o soggetto economico’, sottolineando alcuni nodi che appaiono centrali nel dibattito in vista delle elezioni di maggio: lavoro, migrazioni, persecuzioni religiose, ma anche rischi concreti per la democrazia.

09 marzo 2019, 15:21