Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Mons. Alfred Xuereb Mons. Alfred Xuereb  

Mons. Xuereb nuovo nunzio apostolico in Corea e Mongolia

Il Papa ha nominato mons. Xuereb – già segretario particolare di Benedetto XVI e Papa Francesco – nunzio apostolico in Corea e Mongolia ed ha affidato a mons. Bettencourt, Capo del Protocollo della Segreteria di Stato, l’ufficio di nunzio apostolico

Mons. Alfred Xuereb – nuovo nunzio in Corea e Mongolia ed elevato alla sede titolare di Amantea con dignità di arcivescovo – è nato a Malta nel 1958. Dopo la laurea in teologia ha iniziato il servizio presso la Segreteria del Rettore Magnifico della Pontificia Università Lateranense. Nel 1995 il trasferimento in Vaticano alla Sessione per gli Affari generali della Segreteria di Stato e dopo cinque anni, l’arrivo alla Prefettura della Casa Pontificia. Nel 2007 ha fatto parte della Segreteria particolare prima di Benedetto XVI e successivamente, nel 2013 di Papa Francesco che nello stesso anno lo ha nominato Delegato per la Pontificia Commissione referente sull’Istituto per le Opere e per la Pontificia Commissione referente di studio e di indirizzo sull'organizzazione della struttura economico amministrativa della Santa Sede. Nel 2014 la nomina a Segretario generale della Segreteria per l’Economia.

Mons. José Avelino Bettencourt – nominato nunzio apostolico e arcivescovo titolare di Cittanova – è nato nelle Azzorre in Portogallo nel 1962. Laureato in diritto Canonico, nel 1999 è entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede prestando la propria opera presso la nunziatura apostolica nella Repubblica Democratica del Congo e presso la Sezione Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato. Nel 2012 la nomina a Capo del Protocollo della stessa Segreteria di Stato.
 

26 febbraio 2018, 12:44