Cerca

Santo del giorno

banner santi.jpg
Data 17 dicembre

Il Santo del Giorno è una rassegna quotidiana dei Santi, contenuti nel Calendario Vaticano e custoditi nella memoria della Chiesa. Storie di maestri di vita cristiana di tutti i tempi che come fari luminosi orientano il nostro cammino.

Beato Giacinto Cormier, sacerdote domenicano

Da giovane novizio un “angelo” ma di salute cagionevole. E invece avrà vita lunga Giacinto Maria Cormier, che tra l’Otto e il Novecento riforma l’Ordine Domenicano. Originario di Orleans, Papa Pio X lo chiamò “il Santo di Roma” per la sua fede cristallina e la meravigliosa capacità di comunicarla.  

San Daniele, profeta

Ebreo di nobile famiglia, viene deportato a Babilonia (VII sec a.C.). Per la sua sapienza e capacità di interpretare i sogni diventa funzionario di Nabucodonosor. Profetizza la caduta dell’Impero babilonese. Fedele alla tradizione dei padri, viene dato in pasto ai leoni, ma Dio lo salva.  

Santi Anania, Azaria e Misaele

20171214_MV_Inv 31471_ANANIA AZARIA MISAELE.jpg

Giovani ebrei in esilio a Babilonia (VII sec a.C.), diventano funzionari di Nabucodonosor. Rifiutatisi di adorare la statua del Re, racconta il Libro del Profeta Daniele, vengono gettati in una fornace ardente, dove camminano tranquillamente nel fuoco, insieme ad un angelo, lodando il Signore.   

San Giovanni di Matha, fondatore dei trinitari

Nato nel 1154 in Francia, professore di teologia a Parigi, lascia tutto diventando sacerdote a 40 anni. Con quattro eremiti fonda l'Ordine della Santissima Trinità. Parte per l’Africa: la sua missione è liberare gli schiavi cristiani, a cui dà accoglienza nei suoi ospizi. Muore a Roma nel 1213.