Cerca

Vatican News

I legami affettivi prima, durante e dopo il distanziamento sociale

Con l'antropologo Franco La Cecla parliamo dell'esperienza delle relazioni non in presenza sperimentate durante la quarantena, di come gli individui, in particolare i ragazzi, siano capaci di adattarsi a nuove dinamiche, ai vincoli, ai limiti, senza che questi automaticamente incidano negativamente sulla crescita. Certo è che "l'auspicio è di vedere città piene di spazi aperti per far correre i bambini in sicurezza e assoluto svago e che diventino realmente sostenibili dal punto di vista ambientale", dice La Cecla. E poi torniamo sulla funzione estetica ed etica della bellezza, alla luce del rinnovato pensiero del Papa per gli artisti alla messa mattutina a Santa Marta. 

 

conduce: 

Antonella Palermo

07 maggio 2020