Cerca

Vatican News

Il lavoro massacrante degli operatori sanitari, l’ansia della popolazione in isolamento: gli effetti dello stress e come combatterlo - 19.03.2020

Il lavoro massacrante degli operatori sanitari negli ospedali, svolto anche nella paura di contagiarsi e portare il virus in famiglia, sta provocando un carico psicofisico di entità straordinaria. Un'attività,  definita dagli stessi medici e infermieri "da trincea di guerra", che secondo gli esperti potrebbe avere ripercussioni importanti a epidemia conclusa, soprattutto per i soggetti più fragili. Per evitare una drammatica scia di disagio legata a un trauma profondo, gli psicoterapeuti consigliano l'attivazione di servizi di sostegno psicologico immediato, che possa accompagnare questi professionisti verso la fine dell'emergenza. Da fronteggiare con buon senso e volontà anche l'ansia dei cittadini costretti all' isolamento casalingo, che spesso abusano di social e tv per cercare informazioni, sovraccaricandosi di negatività.  

     

Con noi:  

Giorgio Nardone, psicologo e psicoterapeuta, direttore della Scuola di specializzazione post laurea in psicoterapia breve e strategica

 

Conduce: Paola Simonetti

19 marzo 2020