Cerca

Vatican News

La crisi in Israele e in Palestina. Le elezioni in Scozia

Che cosa sta succedendo in Israele e in Palestina? Ed ancora, la Scozia chiederà un referendum per essere indipendente dal Regno Unito? 

E’ proseguito nella notte lo scontro tra Israele e la Striscia di Gaza. Almeno 250 razzi lanciati dall'enclave palestinese verso lo Stato ebraico, che ha risposto con attacchi su 140 obiettivi, in cui sarebbero morte almeno 24 persone, secondo fonti palestinesi. L'esercito israeliano parla dell'uccisione di 15 miliziani di Hamas e sostiene che parte delle vittime sono state causate da razzi difettosi palestinesi.

Nel fine settimana le elezioni regionali nel Regno Unito A conteggio dei voti ultimato, lo Scottish National Party (Snp) della prima ministra Nicola Sturgeon si è aggiudicato 64 seggi (+1 rispetto alle elezioni del 2016) nel parlamento di Holyrood. Male i laburisti che anno perso due seggi. All’Snp, manca un solo seggio per la maggioranza assoluta, ma può contare sul sostegno dei Verdi, anch'essi favorevoli all'indipendenza, La premier Nicola Sturgeon, ha chiarito che nell'immediato intende concentrarsi sul guidare il Paese attraverso il Covid e verso la ripresa e che il nuovo governo scozzese lavorerà con il Regno Unito il più possibile su questo fronte.

Con noi:

Una volontaria dell’operazione Colomba della Comunità Papa Giovanni XIII

Ronnie Convery, a capo dell’ufficio comunicazione della diocesi di Glasgow

Paolo Dardanelli, che insegna politica comparata all’università del Kent

il giurista ed esperto di economia Nunzio Bevilacqua

Don Andrea Fulco parroco a Saint Peter a Londra

Trasmissione di Alessandro Guarasci

11 maggio 2021