Cerca

Vatican News

La crescita dei nuovi poveri in Italia e la natura del Potere. I due argomenti di questa puntata.

435mila è il numero dei nuovi poveri provocati dalla pandemia in Italia. Il dato è stato pubblicato a metà maggio in un monitoriaggio della Caritas italiana ed elaborato sui numeri forniti dalla rete delle Caritas diocesane. I numeri di chi si trova in stato di grave disagio economico e sociale sono dunque aumentati in maniera vertiginosa anche nel periodo in cui gli aiuti sono stati erogati dallo stato per fare fronte all'emergenza. Il cortocircuito si è verificato soprattutto là dove un gran numero di persone già in condizioni di precariato o di lavoro irregolare non hanno avuto accesso ad alcun sostegno. Una situazione che ha spinto le reti Caritas ad un ulteriore impegno nell'ambito del sosegno alla formazione e alla riqualificazione lavorativa. Ne abbiamo parlato con Federica De Lauso, dell'Ufficio Studi della Caritas italiana e con Vera Pellegrino, della Caritas di Trieste. 

Nel corso di questa puntata (dal minuto 13'15") abbiamo voluto parlare anche del 'potere' e dei 'potenti'. Due parole fondamentali in questo periodo di pandemia, come in tutti i momenti di crisi delle società. Ad invitarci a riflettere sulla natura del potere, le sue diverse forme e le caratteristiche di chi lo detiene è stato il professor Rocco D'Ambrosio, docente di Filosofia della politica presso la Pontificia Università Gregoriana, autore del saggio pubblicato da Castelvecchi, con il titolo "Il Potere, uno spazio inquieto".

Conduce: Stefano Leszczynski

24 maggio 2021