Cerca

Vatican News

"Urban Nature", la festa della natura in città promossa dal WWF in tutta Italia - seconda parte

La natura in città, o meglio la convivenza, se possibile, tra natura e agglomerati urbani: alberi, terra viva, giardini e le creature che li abitano, possono vivere in armonia con le invasive, e non di rado scellerate, attività umane? Le città italiane stanno certamente riscoprendo il valore inestimabile della natura come elemento di benessere, di una nuova estetica che possa anche solo partendo dal bello, dare una nuova e più alta qualità di vita qualità, ma soprattutto di fattore primario per limitare i cambiamenti climatici derivanti dagli inquinamenti: abbiamo spesso parlato delle giungle urbane nascenti tra Milano e Prato, delle foreste verticali costruire sempre a Milano, ma anche nel mondo ad opera di architetti con una nuova formazione sulla progettazione urbana. Ma quando la natura viene rispettata, tutelata e considerata un bene prezioso dai cittadini e soprattutto dalle amministrazioni? UNa iniziativa del WWF, “Urban Nature” su tutto il territorio nazionale e che si aprirà questa domenica, 4 ottobre, cercherà di sensibilizzare e promuovere un nuovo modo di pensare e trattare la natura negli agglomerati urbani. 

Con noi: 

Maria Antonietta Quadrelli -
Responsabile ufficio educazione WWF

Filomena Ricci - Delegato regionale Abruzzo WWF 

Stefania Pisanti - Segretario nazionale Assoverde

Conduce: Paola Simonetti 

02 ottobre 2020