Cerca

Vatican News

Obsolescenza precoce: le leggi europee, le azioni dei consumatori, i Repair Cafè - prima parte

Cura e conduzione: Paola Simonetti 

Ospiti: 
- Ivo tarantino - Responsabile Relazioni Esterne di Altroconsumo 
- Luciano Trulli, ingegnere in pensione e hobbysta riparatore per il Repair Cafè di Roma San Paolo

Oggetti a perdere. Nell’arco di un tempo breve e stabilito. In questo consisterebbe la cosiddetta “obsolescenza precoce” o “programmata”, quella che, sembra essere il motore del mercato di elettrodomestici e nuove tecnologie che sarebbero costruiti per divenire non funzionanti o obsoleti molto in fretta, così da dover essere buttati via e riacquistati con altrettanta celerità. Qualcuno grida al complottismo, qualcun altro a una brutta e frequente prassi di mercato, in grado di alimentare in modo consistente quella già immane quantità di rifiuti che soffoca il pianeta, oltre che generare un consumo compulsivo e oneroso per i consumatori. E benchè l’obsolescenza sia difficile da dimostrare scientificamente, è giusto anche dire che la prassi quotidiana purtroppo racconta per molti un’altra storia. Ma intanto 

19 febbraio 2020