Cerca

Vatican News

GRAZIE 240. A Gesù.

Inevitabile dire grazie soprattutto a lui per essersi avvicinato così tanto alla miseria umana da venire a nascere in una mangiatoia. Ciò che ha avvicinato il cielo alla terra, come ha ricordato ieri Francesco all'Angelus di mezzogiorno. E come ci ricordava padre David Maria Turoldo in una sua appassionata Lettera a GEsù.

27 dicembre 2019