Cerca

Vatican News

Patti lateranensi: foto di gruppo

In prima fila il cardinale Gasparri e Benito Mussolini: alle loro spalle prelati e dignitari in alta uniforme. E' stata appena apposta la firma dei Patti Lateranensi, 91 anni fa, l'11 febbraio 1929 e lo scatto documenta il sostenuto sillevo di quell'importante svolta politica. Da quel gruppo però manca un importante personaggio, autentica eminenza grigia dell'accordo che pose definitivamente fine alla questione romana, il gesiota cardinale Pietro Tacchi venturi. Confessore e confidente di Mussolini, ebbe un ruolo chiave anche nei rapporti fra stato italiano e regime fascista. Ne racconta la storia, in chiave romanzata, un pro-pro-nipote, il giornalista e conduttore radiofonico Giorgio Zanchin,i nel volume Sotto il radioso dominio di Dio, edito da Marsilio.

09 febbraio 2020