Cerca

Vatican News

Energy Drink e giovani. L'abuso provoca ipertensione e aritmia - Bambino Gesù, 4 trapianti in 48 ore

La poca conoscenza del contenuto degli Energy Drink, a base di caffeina e altre sostanze stimolanti, è un pericolo per i giovani. L'abuso di queste bevande, unite all'assunzione di alcol, può provocare patologie che vanno dall'aritmia all'arresto cardiaco, fino alla morte improvvisa. Intervista al professor Marco Mettimano, Responsabile del Centro Ipertensione Arteriosa della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma e Docente di Malattie dell'Ipertensione presso l'Università Cattolica, Campus di Roma.

Stanno tutti bene i quattro ragazzi tra i 6 e i 21 anni ai quali, all'inizio di questa settimana, sono stati trapiantati organi da un unico donatore. Gli interventi di trapianto di cuore, fegato e due reni hanno coinvolto decine di figure professionali dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. La tecnica della perfusione renale extracorporea è stata applicata in uno dei due trapianti di rene. Si tratta di una pratica che permette di conservare l'organo donato in modo migliore e più a lungo. Intervista al professor Marco Spada, Responsabile di Chirurgia epato-bilio-pancreatica dell'Ospedale della Santa Sede.

(Eliana Astorri)

 

05 luglio 2020