Cerca

Vatican News

Concerto festivo 26.07.2020

L’arte pianistica di Evgeny Kissin

Impostosi sulla scena del concertismo internazionale a soli dodici anni, quando eseguì a Mosca i due concerti per pianoforte e orchestra di Frederic Chopin sotto la direzione di  Dmitri Kitajenko, il quarantanovenne pianista russo Evgeny Kissin ormai non è più un enfant prodige della tastiera pur conservando i lineamenti dell’eterno adolescente. Eppure i suoi recital continuano a suscitare in tutto il mondo unanimi apprezzamenti di pubblico e critica. C’è chi lo ha definito “un robot travestito da angelo”. Alla base del suo stile pianistico, un virtuosismo tecnico d’impressionante livello, un controllo quasi maniacale del suono ed un misuratissimo coinvolgimento emotivo. Nel corso della trasmissione condotta da Luigi Cioffi, sarà possibile ascoltarlo alle prese con il terzo concerto per pianoforte e orchestra di Prokofiev, in compagnia di Claudio Abbado e in alcune celebri pagine di Beethoven e Chopin

26 luglio 2020