Cerca

Vatican News

L'udienza di Papa Francesco alla Congregazione delle Cause dei Santi

Adriana Masotti - Città del Vaticano

L’udienza di Papa Francesco questa mattina nel 50.esimo anniversario della Congregazione delle Cause dei Santi il cui compito è il “riconoscimento della santità di coloro che hanno fedelmente seguito Cristo”. Francesco osserva che in questi anni la Congregazione “ha vagliato un gran numero di profili biografici e spirituali di uomini e di donne, per presentarli quali modelli e guide di vita cristiana” e sottolinea che questo significa che i Santi non sono degli esseri umani irraggiungibili, ma "persone che hanno sperimentato la fatica quotidiana dell’esistenza", trovando nel Signore "la forza di rialzarsi sempre e proseguire il cammino". Chi lavora per il dicastero, afferma Francesco, deve farlo con accuratezza e obiettività. In particolare ai postulatori ricorda che le Cause hanno carattere spirituale oltre che processuale e sulla questione del miracolo dice: "Ci vuole un miracolo, perché è proprio il dito di Dio lì. Senza un intervento del Signore chiaro, noi non possiamo andare avanti nelle Cause di canonizzazione.

12 dicembre 2019