Cerca

Vatican News
Papa Francesco e monsignor Jurkovič Papa Francesco e monsignor Jurkovič 

Francesco nomina Ivan Jurkovič nuovo nunzio in Canada

L’arcivescovo sloveno, 69 anni, già nunzio in altri Paesi, ha svolto l’importante ruolo di rappresentante della Santa Sede presso l’Onu e altre Organizzazioni internazionali

Vatican News

Papa Francesco ha nominato nunzio apostolico in Canada monsignor Ivan Jurkovič, arcivescovo titolare di Corbavia, finora Osservatore Permanente della Santa Sede presso l’Ufficio delle Nazioni Unite ed Istituzioni Specializzate a Ginevra e presso l’Organizzazione Mondiale del Commercio e, inoltre, Rappresentante della Santa Sede presso l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.

Nato a Kočevje, nella Slovenia meridionale, Ivan Jurkovič è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1977. Laureatosi in teologia all'Università di Lubiana, si è poi formato come diplomatico nella Pontificia Università. Nel 1984 è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede, ricoprendo il ruolo di segretario nelle Rappresentanze Pontificie in Corea del Sud. Nel 1988 ottiene il titolo di Dottore in Diritto Canonico e fino al 1992 presta servizio come revisore finanziario nelle Rappresentanze Pontificie in Colombia.

Dal 1992 al 1996 è consulente della Nunziatura Apostolica in Russia. Intensa l’attività anche come docente universitario (diritto canonico, filosofia, teologia e storia), durante la quale ha pubblicato anche diversi volumi. Altro impegno importante per monsignor Jurkovič è stata l’attività di consulente nell'Osce, l’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa.

Il 28 luglio 2001, san Giovanni Paolo II nomina Jurkovič arcivescovo titolare di Krbava e nunzio apostolico in Bielorussia. Riceve la consacrazione episcopale il 6 ottobre a Lubiana dal cardinale Angelo Sodano, per poi essere riassegnato come nunzio in Ucraina il 22 aprile 2004.

Viene quindi nominato nunzio in Russia il 19 febbraio 2011, un anno e due mesi dopo l’ufficializzazione delle piene relazioni diplomatiche tra Russia e Santa Sede. Nello stesso anno è nominato anche nunzio in Uzbekistan. Mentre il 13 febbraio 2016 Papa Francesco lo sceglie per il ruolo di Osservatore permanente presso le Nazioni Unite a Ginevra. Ora l’incarico diplomatico in Canada.

05 giugno 2021, 12:40