Cerca

Vatican News

Il Papa alla squadra dello Spezia Calcio: lo sport è una meraviglia

Prima dell'udienza generale di stamattina, Francesco ha incontrato in Vaticano i componenti della formazione ligure: mi piace, ha detto, "vedere lo sforzo dei giovani e delle giovani nello sport"

Adriana Masotti - Città del Vaticano

Dal Papa in Vaticano dopo le fatiche di ieri sera sul prato dell'Olimpico, con la vittoria a sorpresa sulla Roma in Coppa Italia. Anche Papa Francesco ne era informato e stamattina, incontrando in Vaticano i giocatori della squadra di calcio dello Spezia, non ha potuto non ricordarlo. Nessun discorso preparato per l'occasione, ma un incontro e un saluto spontanei prima di spostarsi nella Biblioteca per l'udienza generale.

L'incontro del Papa con i giocatori dello Spezia

"Prima di tutto, complimenti! Perché ieri siete stati bravi. Complimenti!", ha detto il Papa riferendosi al match di ieri. E poi una battuta per ricordare che "in Argentina si balla il tango" e che il tango è una musica il cui ritmo si basa sul tempo dei due quarti. E "voi oggi siete 4 a 2", ha scherzato con i calciatori. Quindi li ha ringraziati per la loro visita e per la loro testimonianza sportiva. "A me piace vedere - ha detto Francesco - lo sforzo dei giovani e delle giovani nello sport, perché lo sport è una meraviglia. Lo sport porta su tutto il meglio che noi abbiamo dentro. Continuate con questo" perché "porta a una nobiltà grande".

20 gennaio 2021, 10:27