Cerca

Vatican News

Accolta la rinuncia di Kondrusiewicz, Minsk ha un amministratore apostolico

Lo rende noto il Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede. La guida della diocesi passa al vescovo ausiliare della diocesi di Pinsk

VATICAN NEWS

Il Papa ha accettato la rinuncia per raggiunti limiti d’età presentata dall’arcivescovo di Minsk. Lo rende noto il bollettino della Sala Stampa della Santa Sede, che annuncia la nomina di un amministratore apostolico alla guida della diocesi della capitale di Belarus.

“Il Santo Padre - si legge nella comunicazione - ha accettato la rinuncia al governo pastorale, presentata da S.E. mons. Tadeusz Kondrusiewicz, arcivescovo metropolita di Minsk-Mohilev, in conformità al can. 401 §1, CIC e nello stesso tempo ha nominato amministratore apostolico sede vacante di detta sede metropolitana S.E. mons. Kazimierz Wielikosielec, O.P., vescovo titolare di Blanda ed ausiliare della Diocesi di Pinsk”.

Come si ricorderà alla fine di agosto 2020, all’arcivescovo Kondrusiewicz era stato impedito dal Governo di tornare in patria dopo un viaggio in Polonia. Lo scorso 22 dicembre il nunzio apostolico in Belarus Ante Jozic aveva annunciato “di aver ricevuto dagli organi statali competenti”, l’informazione che l’arcivescovo di Minsk “non ha più ostacoli per rientrare nel territorio della Repubblica di Belarus”. Kondrusiewicz aveva così potuto tornare in diocesi e celebrare il Natale con i fedeli.

03 gennaio 2021, 12:14