Cerca

Vatican News

Rapporto McCarrick, il Papa: “Vicinanza alle vittime”

Francesco all’udienza ha rinnovato l’impegno della Chiesa per sradicare la piaga degli abusi

VATICAN NEWS

Vicinanza alle vittime degli abusi e impegno per far sì che questa piaga venga sradicata dalla Chiesa. Sono le parole che Papa Francesco, al termine dell’udienza del mercoledì, ha voluto dedicare alla pubblicazione del Rapporto sull’ex cardinale Theodore McCarrick, riconosciuto responsabile di abusi sessuali su minori e dimesso dallo stato clericale nel 2019.

 

“Ieri è stato pubblicato il Rapporto sul doloroso caso dell’ex cardinale Theodore McCarrick - ha detto il Pontefice dopo la catechesi, che si è svolta in collegamento televisivo e streaming dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico -  Rinnovo la mia vicinanza alle vittime di ogni abuso e l’impegno della Chiesa per sradicare questo male”.

Dopo aver pronunciato queste parole, Francesco è rimasto in silenzio raccolto in preghiera.

Il Rapporto McCarrick, composto di 461 pagine di documenti e testimonianze, raccoglie tutte le notizie rilevanti sulla conoscenza istituzionale e il processo decisionale che ha riguardato le principali tappe della vita dell’ex cardinale, promosso arcivescovo di Washington alla fine del 2000 e l’anno successivo elevato al cardinalato. Il Rapporto, pubblicato dalla Segreteria di Stato su mandato di Papa Francesco, è frutto di un’indagine durata due anni.

“Il Rapporto - ha dichiarato il cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin - avrà degli effetti anche in questo: nel rendere tutti coloro che sono coinvolti in tali scelte più consapevoli del peso delle proprie decisioni o delle omissioni. Sono pagine che ci spingono a una profonda riflessione e a chiederci che cosa possiamo fare di più in futuro, imparando dalle dolorose esperienze del passato”.

11 novembre 2020, 09:56