Cerca

Vatican News
"Sorrideva con un sorriso di complicità, come dicendomi: ‘Guardi, adesso io posso sognare!'” "Sorrideva con un sorriso di complicità, come dicendomi: ‘Guardi, adesso io posso sognare!'”   (Vatican Media)

Nonni e nipoti, la radice e il sogno

L’anziana che stringe il bebè e lo presenta al Papa che passa: la scena di un istante, durante la vista in Romania del 2019, si è impressa per sempre nella memoria del Papa: “Quando sono passato me lo ha fatto vedere. Sorrideva, e sorrideva con un sorriso di complicità, come dicendomi: ‘Guardi, adesso io posso sognare!’”. Pochi secondi che hanno reso plastica in Francesco questa convinzione: “I nonni sognano quando i nipoti vanno avanti e i nipoti hanno coraggio quando prendono le radici dai nonni".
02 ottobre 2020, 15:10