Cerca

Vatican News

Il Papa: chiedere perdono è una medicina per la salute dell'anima

Gesù va all’essenziale della nostra vita, afferma Papa Francesco alla messa mattutina a Casa Santa Marta. Egli ci ricorda che fondamentale per noi è il rapporto con Dio. Se è giusto curare le malattie del corpo, prosegue Francesco, è necessario guarire dalle malattie dell’anima.

Adriana Masotti - Città del Vaticano

Il brano del Vangelo di oggi, presenta un episodio di guarigione compiuta da Gesù nei confronti di un paralitico. Glielo avevano portato per questo, ma Gesù prima spiazza tutti dicendogli: “Figlio, ti sono perdonati i peccati”. Così, afferma il Papa, Gesù ci porta all’essenziale e gli altri si scandalizzano perché lì c’è la profezia: "La salute fisica è un dono che noi dobbiamo custodire. Ma il Signore ci insegna che anche la salute del cuore, la salute spirituale dobbiamo custodirla. (…) C’è una parola, qui, di Gesù che forse ci aiuterà: “Figlio, ti sono perdonati i peccati”. Siamo abituati a pensare a questa medicina del perdono dei nostri peccati, dei nostri sbagli? (… ) E oggi Gesù, a ognuno di noi, dice: “Io voglio perdonarti i peccati”.

 

Il Papa prosegue dicendo che spesso manca la coscienza dei peccati concreti, delle “malattie dell’anima” che vanno guarite, “e la medicina per guarire è il perdono”. Andiamo, conclude, da quel Medico che può guarirci, perdonando i peccati. Gesù ha dato la vita per questo

17 gennaio 2020, 12:52