Cerca

Vatican News

Il Papa in Macedonia del Nord nel segno di Madre Teresa

Papa Francesco conclude oggi il suo 29.mo viaggio apostolico di tre giorni, trasferendosi dalla Bulgaria alla Macedonia del Nord, a Skopje, per una giornata che sarà nel segno di Madre Teresa di Calcutta, la santa che proprio nella capitale macedone ebbe i natali il 26 agosto 1910

Papa Francesco è a Skopje nella Macedonia del Nord: è la seconda e ultima tappa del suo Viaggio dopo la Bulgaria, dalla quale Francesco è partito questa mattina alle 8.33 locali (le 7.33 in Italia) al termine della cerimonia di congedo salutato dal primo ministro bulgaro Borisov.

Dopo un volo di poco più di mezzora (la Macedonia ha la stessa ora di Roma) Francesco è atterrato a Skopje dove ad accoglierlo ha trovato il Presidente della Repubblica, Gjorge Ivanov, a fine mandato ma ancora formalmente in carica e i bambini in abito tradizionale che gli hanno offerto  pane, sale e acqua che Francesco ha condiviso con chi gli era accanto.

Allo scalo internazionale di Skopje una piccola rappresentanza di fedeli cattolici ha salutato Francesco con applausi e scandendo il suo nome accompagnandolo fino alla vettura che lo ha condotto alla sala Vip con il Presidente e il Primo Ministro. Questa dunque la prima tappa di una giornata fitta di appuntamenti per il Pontefice. Alle 9.00, la cerimonia di benvenuto nel Cortile del Palazzo Presidenziale, alle 9.15 la visita di cortesia al Presidente Gjorge Ivanov, alle 9.30 l'incontro con il primo ministro Zoran Zaev, alle 9.45 quello con le autorità, la società civile e il Corpo diplomatico nella Mosaique Hall del Palazzo Presidenziale, e alle 10.20 la visita al Memoriale Madre Teresa con la presenza dei leader religiosi e l'incontro con 100 poveri assistiti dalla suore Missionarie della Carità, l’Ordine fondato da Madre Teresa. 

Papa Francesco celebrerà quindi la Messa alle 11.30 nella Piazza Macedonia e, dopo il pranzo alle 13.30 col seguito papale, sarà protagonista alle 16.00 dell'incontro ecumenico e interreligioso con i giovani nel Centro pastorale, ai quali rivolgerà un discorso, prima della recita della preghiera di Madre Teresa: “Ti occorrono le mie mani, Signore?". A seguire alle 17.00, incontrerà i sacerdoti, le loro famiglie e i religiosi nella cattedrale. Dopo la cerimonia di congedo all'aeroporto di Skopje, il Papa partirà per Roma alle 18.30, con arrivo a Ciampino previsto per le 20.30.

07 maggio 2019, 07:33