Cerca

Vatican News
Padre Bernardo Gianni, abate dell’abbazia di San Miniato al Monte di Firenze Padre Bernardo Gianni, abate dell’abbazia di San Miniato al Monte di Firenze 

Il Papa sceglie un benedettino olivetano per le meditazioni degli Esercizi spirituali

Dom Bernardo Francesco Maria Gianni, abate dell’abbazia di San Miniato al Monte di Firenze, guiderà gli esercizi spirituali di Quaresima per il Papa e la Curia Romana dal 10 al 15 marzo ad Ariccia: Tema degli esercizi: “La città dagli ardenti desideri. Per sguardi e gesti pasquali nella vita del mondo”

Papa Francesco ha chiamato un padre benedettino olivetano a tenere le meditazioni durante gli Esercizi spirituali della Curia Romana, in programma presso la Casa del Divin Maestro ad Ariccia dal 10 al 15 marzo. Si tratta di dom Bernardo Francesco Maria Gianni, abate dell’abbazia di San Miniato al Monte di Firenze. Tema degli esercizi: “La città dagli ardenti desideri. Per sguardi e gesti pasquali nella vita del mondo”.

Gli esercizi inizieranno domenica 10 marzo alle ore 16,00. Da lunedì a giovedì ci saranno due meditazioni al giorno, una la mattina alle 10.00 e una al pomeriggio alle 16.30. Venerdì 15 marzo ci sarà solo la meditazione della mattina: poi il rientro in Vaticano. Il ritiro si apre ogni giorno con la Messa e si conclude con i vespri e l’adorazione eucaristica.

Questi i temi delle 10 meditazioni: “Siamo qui per questo” (introduzione di domenica, da una poesia di Mario Luzi *); "Il sogno di La Pira" e "Siamo qui per ravvivarne col nostro alito le braci" (lunedì); "Il presente di infamia, di sangue, di indifferenza" e "Ricordate?" (martedì); "Gli ardenti desideri" e "Le sue bandiere di pace e d'amicizia" (mercoledì); "Stringiamoci la mano" e "Stellò forte la notte" (giovedì); "La città posta sul monte" (conclusione di venerdì).

Padre Bernardo Francesco Maria Gianni è nato a Prato nel 1968. E’ priore di San Miniato dal 2009, abate dal 2015. E’ stato membro della giunta del Comitato preparatorio del quinto Convegno nazionale della Chiesa italiana che si è tenuto a Firenze nel 2015, con la visita del Papa il 10 novembre.

In questi giorni, il Papa interromperà tutte le udienze, compresa l’udienza generale di mercoledì 13 marzo, sesto anniversario della sua elezione.

* "Siamo qui per questo", Mario Luzi, dicembre 1997

Ricordate? Levò alto i pensieri,
stellò forte la notte,
inastò le sue bandiere
di pace e d'amicizia
la città dagli ardenti desideri
che fu Firenze allora ...
Essere stata
nel sogno di La Pira
"la città posta sul monte"
forse ancora
la illumina, l'accende
del fuoco dei suoi antichi santi
e l'affligge, la rode,
nella sua dura carità il presente
di infamia, di sangue, di indifferenza.
Non può essersi spento
o languire troppo a lungo
sotto le ceneri l'incendio.
Siamo qui per ravvivarne
col nostro alito le braci,
chè duri e si propaghi,
controfuoco alla vampa
devastatrice del mondo.
Siamo qui per questo. Stringiamoci la mano,
sugli spalti di pace, nel segno di San Miniato.


 

27 febbraio 2019, 14:22