Cerca

Vatican News

Sei anni fa il primo tweet lanciato dall’account @Pontifex

E’ il 12 dicembre del 2012. Papa Benedetto XVI lancia il primo tweet: “Cari amici, è con gioia che mi unisco a voi via twitter”

Amedeo Lomonaco – Città del Vaticano

Il primo tweet di Papa Benedetto XVI è un piccolo ma storico gesto che apre la strada dell’evangelizzazione nei social media. A livello simbolico, ricorda quello compiuto da Pio XI il 12 febbraio 1931 che, al microfono della Radio Vaticana, lancia il suo primo messaggio radiofonico. Le reti sociali accompagnano anche gli eventi straordinari del 2013. L’11 febbraio Papa Benedetto XVI rinuncia al ministero petrino e il 24 febbraio, dopo l’ultimo Angelus, lancia questo tweet: “In questo momento particolare, vi chiedo di pregare per me e per la Chiesa, confidando come sempre nella Provvidenza di Dio". 

Il primo tweet di Papa Francesco

L’account @Pontifex, rimasto sospeso per tutto il periodo della Sede vacante, viene riattivato da Papa Francesco, eletto al soglio di Pietro il 13 marzo del 2013. Il 17 marzo il Pontefice lancia il suo primo tweet: “Cari amici vi ringrazio di cuore e vi chiedo di continuare a pregare per me. Papa Francesco”. Anche i social media, ricorda in più occasioni il Papa, possono essere luoghi dove scorgere la bellezza della fede. Nel suo primo messaggio per la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali del 2014, il Pontefice scrive: “Non basta passare lungo le ‘strade’ digitali, cioè semplicemente essere connessi: occorre che la connessione sia accompagnata dall’incontro vero. Non possiamo vivere da soli, rinchiusi in noi stessi. Abbiamo bisogno di amare ed essere amati. Abbiamo bisogno di tenerezza”.

Account@Pontifex, superati 47 milioni di follower

L’account twitter del Papa, in 9 lingue, è sempre più seguito. I follower, complessivamente, sono oltre 47 milioni e 700 mila. L’account con più follower è quello in lingua inglese con quasi 17 milioni di follower. Seguono lo spagnolo (oltre 16 milioni), l’italiano (quasi 5 milioni), il portoghese (4 milioni), il francese e il polacco (entrambi oltre un milione di follower). È molto seguito anche l’account in latino con quasi 900 mila follower. Gli altri due account sono quelli in tedesco (più di 600 mila follower) e l’arabo (oltre 400 mila).

 

12 dicembre 2018, 11:41