Versione Beta

Cerca

Vatican News
Il Papa saluta dalla scaletta dell'aereo che lo condurrà in Irlanda Il Papa saluta dalla scaletta dell'aereo che lo condurrà in Irlanda  (Vatican Media)

La partenza del Papa per l'Irlanda

Francesco è in volo per l’Irlanda. A salutarlo all’aeroporto di Fiumicino autorità civili e religiose. In un telegramma al Presidente Mattarella, il Pontefice augura all’Italia di continuare ad apprezzare e custodire il valore del matrimonio e della famiglia. Altri messaggi ai Presidenti di Svizzera, Francia e Regno Unito

Papa Francesco ha varcato intorno alle ore 8.00 una delle porte carrabili dell’Aeroporto Internazionale di Roma-Fiumicino  per poi raggiungere la piazzola di parcheggio riservata all'Airbus A320, intitolato ad "Aldo Palazzeschi". A salutare, prima dell'imbarco, il Papa sottobordo, autorità civili e religiose. Sorridente, con la consueta borsa nera tenuta stretta nella mano sinistra ed appoggiandosi con la destra sul corrimano della scaletta dell'aereo, Papa Francesco ha quindi raggiunto il portellone di ingresso del Boeing. Arrivato in cima, Bergoglio, come di solito usa fare, prima di entrare all'interno dell'aereo, ha salutato le due hostess ed il comandante del volo che lo stavano attendendo. Subito dopo, il Papa si è quindi voltato verso tutti gli altri presenti per salutarli con un cenno della mano. L'aereo papale L'aereo papale è decollato alle 8.30.

Come è consuetudine, nel momento di lasciare il territorio italiano alla volta dell’Irlanda, Papa Francesco ha inviato un telegramma al Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella. “Nel momento in cui lascio Roma per recarmi in Irlanda in occasione dell’Incontro mondiale delle famiglie, e mentre invoco sulla nazione italiana copiosi doni di lungimiranza e sapienza per continuare ad apprezzare e custodire il valore del matrimonio e della famiglia - scrive il Papa - porgo a lei ed ai collaboratori fervidi auguri di proficuo impegno a servizio del popolo italiano a cui invio la mia benezione”.

Inoltre il Papa invierà altri telegrammi ai Presidenti dei Paesi sorvolati: Svizzera, Francia e Regno Unito.

25 agosto 2018, 08:44