Cerca

Vatican News
Greg Burke, direttore della sala Ufficio Stampa della Santa Sede Greg Burke, direttore della sala Ufficio Stampa della Santa Sede 

Greg Burke sui temi principali della riunione del C9

Il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke, in un briefing con i giornalisti si è soffermato sulla 25.ma riunione del Consiglio dei cardinali.

Amedeo Lomonaco - Città del Vaticano

Nell’ultima riunione del Consiglio dei cardinali - ha affermato Greg Burke - sono stati affrontati due temi principali. Il primo è il grande lavoro fatto di rileggere, studiare ed esaminare la bozza della nuova costituzione apostolica della curia romana. C’è un titolo provvisorio: “Predicate Evangelium”. E questo, chiaramente, deriva da questo spirito che abbiamo visto già nell’esortazione “Evangelii gaudium”. Il Papa afferma che sogna una scelta missionaria capace di trasformare ogni cosa per l’evangelizzazione del mondo attuale. Questa è stata la gran parte del lavoro. E c’è una bozza pronta da dare al Santo Padre. Però è una bozza, nel senso che poi il Papa può fare tutti i cambiamenti necessari. (Ascolta l'intervista con Greg Burke)

Riforma economica

Il secondo punto - ha aggiunto il direttore della Sala Stampa della Santa Sede - riguarda temi economici. Mons. Brian Ferme, segretario del Consiglio per l’Economia ha illustrato poi la riforma della struttura finanziaria-organizzativa della Santa Sede. Alcuni dei punti chiave sono: evitare gli sprechi e favorire la trasparenza. Inoltre, ha ricordato alcuni risultati positivi. Mons. Ferme - ha concluso Greg Burke - ha parlato, in particolare, di una procedura uniforme per la preparazione dei bilanci sia preventivi sia consuntivi. E anche di una maggiore attenzione alle spese, di una maggiore comprensione della riforma finanziaria.

13 giugno 2018, 15:00