Versione Beta

Cerca

Vatican News

Papa: il pastore non mette il naso nella vita degli altri

Papa Francesco celebra la Messa nella cappella della Casa Santa Marta, mettendo a fuoco i comportamenti che deve adottare il pastore

Barbara Castelli – Città del Vaticano

 

Un pastore, un vero discepolo di Cristo, deve “amare, pascolare e prepararsi alla croce”, e mai deve cedere alla tentazione di “mettere il naso nella vita degli altri”. Lo sottolinea Papa Francesco, celebrando la Messa nella cappella della Casa Santa Marta. Partendo dal passo del Vangelo di Giovanni dedicato all’ultimo dialogo tra il Signore e Pietro, il Pontefice chiarisce che l’amore è la grammatica alla base della nostra fede, che porta poi a occuparsi di quanti ci sono stati affidati, consapevoli che la vocazione ultima di ciascuno è il martirio.

“Mettiti nei tuoi panni, non andare a mettere il naso nella vita degli altri. Il pastore ama, pascola, si prepara alla croce, allo spoglio e non mette il naso nella vita degli altri, non perde il tempo nelle cordate, nelle cordate ecclesiastiche. Ama, pascola e si prepara e non cade nella tentazione”.
 

18 maggio 2018, 12:41