Versione Beta

Cerca

Vatican News

Papa a Santa Marta: la Chiesa è al femminile perché è madre

Nell’omelia della messa celebrata a Santa Marta, il Pontefice si sofferma sull’odierna prima memoria della Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa

Barbara Castelli – Città del Vaticano

 

“La Chiesa è madre” e quando viene a mancare questo tratto identitario diviene solo “un’associazione di beneficienza o una squadra di calcio”. E’ la riflessione offerta da Papa Francesco alla Messa celebrata a Santa Marta, nell’odierna memoria della Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa. Tale memoria ricorre quest’anno per la prima volta, dopo la pubblicazione – il 3 marzo scorso – del decreto “Ecclesia Mater” della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti. Il Pontefice, che ha fissato tale ricorrenza il lunedì dopo Pentecoste, precisa nell’omelia che solo una Chiesa al femminile potrà avere “atteggiamenti di fecondità” e coltivare quella tenerezza tipica delle mamme.

“L’importante è che la Chiesa sia donna, che abbia questo atteggiamento di sposa e di madre. Quando dimentichiamo questo, è una Chiesa maschile, senza questa dimensione, e tristemente diventa una Chiesa di zitelli, che vivono in questo isolamento, incapaci di amore, incapaci di fecondità. Senza la donna, la Chiesa non va avanti, perché lei è donna”.
 

21 maggio 2018, 13:19