Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Papa: fa salire 6 ragazzi su papamobil in piazza San Pietro Papa: fa salire 6 ragazzi su papamobil in piazza San Pietro   (ANSA)

Il Papa ai ragazzi degli oratori milanesi: vivete la Pasqua

Erano circa 7mila, oggi in piazza san Pietro per l’Udienza generale, i ragazzi dell’arcidiocesi di Milano provenienti da parrocchie ed oratori. Oltre 200 quelli giunti dalla diocesi di Cremona. La voce del direttore della Fondazione diocesana degli Oratori Milanesi don Stefano Guidi

Antonella Palermo - Città del Vaticano

I ragazzi degli oratori milanesi hanno sigillato così una tradizione che ormai si ripete ogni anno subito dopo Pasqua e che li vede, all’età dei 14 anni, radunarsi sulla tomba dell’apostolo Pietro per la loro professione di fede. E hanno chiesto al Papa di benedire la fiaccola degli Oralimpics, l’appuntamento che finora ha ottenuto oltre tremila adesioni e che riunirà gli adolescenti dal 29 giugno al 1 luglio all’Expo del capoluogo lombardo, per vivere in un clima sportivo adattato alle loro condizioni giorni di fraternità e di gioia.

“Spesso capita che l’oratorio sostituisca quel contesto affettivo che per alcune situazioni viene un po’ a mancare”, così ai nostri microfoni Don Stefano Guidi, direttore della Fondazione diocesana degli Oratori Milanesi. “La sfida attuale dell’oratorio – spiega – è l’aggiornamento continuo, ci chiede di dedicare un’attenzione specifica al mondo dei social media, alle fragilità familiari. Non è vero che i giovani ci rimandano solo l’espressione di rassegnazione e toni cupi. I giovani cristiani sono un potenziale enorme. In oratorio non ci sono supereroi, ma giovani normali che però hanno il coraggio semplice di prendersi cura dei cammini di fede di ciascuno e anche dei tessuti sociali che si vivono al di là dello spazio della parrocchia”.

Ascolta l'intervista a don Guidi

 

04 aprile 2018, 13:30