Versione Beta

Cerca

VaticanNews

Papa: oggi più cristiani perseguitati che nei primi tempi

Non essere cristiani annacquati, che fanno compromessi. Così il Papa alla Messa mattutina a Casa Santa Marta

Debora Donnini-Città del Vaticano

La testimonianza cristiana dà fastidio, mai vende la verità. I compromessi, invece, fanno diventare cristiani “all’acqua di rose”. Lo mette in risalto stamani Papa Francesco nell’omelia della Messa mattutina a Casa Santa Marta, che riprende oggi dopo la pausa di Pasqua.  Bisogna, quindi, ricordare quel primo incontro con Gesù che “ci ha cambiato la vita”  e chiedere la gioia pasquale che viene dallo Spirito Santo. Da qui nascono quell’obbedienza, testimonianza e concretezza, che hanno avuto gli apostoli:

Primo, obbedienza. Secondo, testimonianza, che dà tanto fastidio. E tutte le persecuzioni che ci sono, da quel momento fino ad oggi … Pensate ai cristiani perseguitati in Africa, in Medio Oriente … Ma ce ne sono di più che nei primi tempi oggi, in carcere, sgozzati, impiccati per confessare Gesù. Testimonianza fino alla fine.

12 aprile 2018, 13:33